/ Al Direttore

Al Direttore | 23 marzo 2012, 15:51

Sanremo: Zingari e clochard, nuova mail da una nostra lettrice dopo l'articolo di ieri

Sanremo: Zingari e clochard, nuova mail da una nostra lettrice dopo l'articolo di ieri

Una nostra lettrice, M.T., ci ha scritto per dire la sua sulla questione zingari a Sanremo: 

"Ho letto le varie mail che Vi stanno arrivando in merito alla situazione zingari a Sanremo e mi sembra che nessuno abbia posto al centro dell’attenzione il fatto che viene 'usato' un bambino di tre o quattro anni con un cartello con scritto aiuto ho fame. Per me è inaccettabile che un bambino sia costretto a questa vita e non mi venite a dire che sono zingari ed è nel loro dna questa vita perché a me non interessa. Non si può chiedere l’elemosina con un cucciolo di cane e invece con un cucciolo di essere umano è tutto lecito? Ci sono le forze dell’ordine, gli assistenti sociali e quant’altro e loro devono intervenire per aiutare questa creatura. Se deve intervenire il tribunale dei minori che intervenga e se sono stranieri comunque sono nel nostro territorio e devono rispettare le nostre leggi".

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium