/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 10 gennaio 2012, 14:03

Nizza: la cooperazione con Genova nel discorso di insediamento di Christian Estrosi

A metà del discorso di insedimento il neo presidente e sindaco di Nizza fa riferimento alla collaborazione transfrontaliera "una forza" per Estrosi. Eccone gli estratti

Nizza: la cooperazione con Genova nel discorso di insediamento di Christian Estrosi

Ecco la parte del discorso pronunciato ieri da Christian Estrosi, e che ha fatto irritare Patrick Allemand, in cui si accenna alla cooperazione tansforntaliera. Una Metropoli con il Mercantour, frontiera con l'Italia 'una forza', per il neoletto presidente. La specificità della Metropoli ha detto Estrosi, permetterà a Nice Cote d'Azur di essere tra i primi posti per la richiesta di finanziamenti europei.

E grande importanza sarà data alla cooperazione, qui cita Genova e i tre protocolli di intesa: "... sui quali andremo a lavorare immediatamente, dopo il mio incontro con il sindaco di Genova. A titolo di esempio gli utenti dei veicoli ibridi disporranno di uno stemma unico, per beneficiare di parcheggi gratuiti sul modello di quello che abbiamo fatto con Monaco (notizia correlata ndr). Allo stesso tempo gli abbonati alle reti di trasporto  della Metropoli avranno diritto alla gratuità dei trasporti sino a Genova e vice-versa".
E poi accenna a cultura e Opera lirica. Collaborazione in vista tra Opera di Nizza e Carlo Felice: "Gli amanti dell'Opera e titolari di un abbonamento annuale potranno andare grtuitamente all'opera di Genova, reciprocamente".
Infine l'eco-tassa per i mezzi pesanti: "Ci impegneremo in una linea comune con i nostri ministeri e la commissione europea per ottenre una eco-tassa sui mezzi pesanti in transito interazionale sull’A8. Saranno incitati ad imboccare le vie di merroutage, da Genova fino ai confini con l’Europa".
E conclude: "La nostra, più che europea, è una Metropoli Mediterranea, una dimensione che non dimentico e per questo mi auguro che prenderemo il nostro posto al centro dell'Euromediterraneo. Poichè auspico che la presidenza dell'Euromed possa trorvare il suo posto permanente nella nostra Metropoli".

Sara Contestabile

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium