/ POLITICA

In Breve

martedì 25 giugno

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 15 dicembre 2011, 09:11

Manovra del Governo Monti e dichiarazioni dell'On. Scajola: la risposta di 'Futuro e Libertà'

Manovra del Governo Monti e dichiarazioni dell'On. Scajola: la risposta di 'Futuro e Libertà'

"Finalmente giungono a noi e a tutto il Popolo Italiano le rassicuranti parole piene di verità e saggezza dell'ex Ministro di casa nostra. Egli, rassicurato che la manovra, così come pare delinearsi ad oggi, non colpirà i privilegi suoi e della moltitudine di ancore (proprio quelle da nave) costosissime che siedono in Parlamento a Roma e nei tanti parlamentini regionali e provinciali e non consentono all'Italia di navigare in acque tranquille, non trova altro di meglio che elogiare l'opera di aggregazione che vede i 'moderati' ancora una volta alleati per mettere nel sacco i poverelli italici e mantenere ben saldi gli interessi della, oggi usa definirla 'Casta'. Noi da sempre schierati con  le fasce sociali più deboli, con il Popolo dei Lavoratori, dei Padri e delle Madri di Famiglia, dei Giovani (ohibò parliamo da Comunisti!) non possiamo che stigmatizzare l'agire dell'attuale Premier, tra l'altro, come tutto il Governo da lui presieduto, non espressione della volontà popolare".

Lo scrivono gli esponenti di Futuro e Libertà per l'italia Sanremo, Giovanni Calvi e Roberto Pardini, che proseguono: "Come tacere che il Presidente del Consiglio si comporta da lupo con le pecore ma assume le sembianze del mite ovino allorquando si rapporta con i lupi. Reitroduzione dell'ICI sulla prima casa, per poter mantenere una nazione sotto il controllo delle banche si 'ritassa' il bene più prezioso per una famiglia, spesso acquistato con enormi sacrifici e dopo una vita di rinunce per dare un tetto sicuro ai propri cari o lasciare questa terra sapendo che i figlioli avranno almeno un tetto. In compenso la tassa sulle imbarcazioni la pagherà solo chi possiede almeno un sommergibile nucleare classe Akula (permette di navigare sei mesi senza riemergere); per versare la tassa sulle auto di lusso sarà necessario possedere almeno un carro Leopard di terza generazione o una Limousine con piscina e palestra a bordo. Al grido di: 'l'Europa lo chiede', o meglio, le banche private europee lo chiedono, dopo l'accisa sui carburanti per la guerra di Libia, il terremoto di Messina, ecc. ecc, il manovale Carmelo al pari dell'impiegato Enrico, usando l'auto per recarsi al lavoro pagheranno anche l'accisa 'i privilegi non si toccano' con massimo tripudio e gaudio del Claudio nazionale. Ci viene portata sempre ad esempio la Germania, ma di adeguare gli stipendi italici ai germanici... col piffero; e adeguare le prebende parlamentari alla media europea? Idem! Pensioni, il disegno Monti avrà come prima conseguenza una devastante deforestazione del già malandato patrimonio boschivo nazionale. Infatti ad ogni lavoratore verrà consegnata una cassa funebre da portare seco per ogni evenienza. E poi, giammai condividendone il pensiero politico, paragonare un fuoriclasse della politica come De Gasperi ad un fuoriclasse dei balletti rosa ci lascia sgomenti ed attoniti".

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium