/ Attualità

Attualità | 20 ottobre 2023, 09:13

Imperia: utilizzo virtuoso della sansa, martedì incontro con Confartigianato

L'iniziativa si inserisce nell'ambito della "Settimana per l’Energia e la Sostenibilità” prevista dal 23 al 27 ottobre 2023.

Imperia: utilizzo virtuoso della sansa, martedì incontro con Confartigianato

In un mondo in costante mutamento, la sostenibilità è fondamentale per l’ambiente, l’innovazione e la competitività al fine di perseguire il successo aziendale. Nel contesto degli obiettivi europei, come il Green Deal, diventa chiaro quanto sia cruciale per il futuro delle imprese abbracciare e comunicare la sostenibilità contribuendo attivamente a mitigare gli impatti ambientali. In questo contesto, nell’ambito della “Settimana per l’Energia e la Sostenibilità” prevista dal 23 al 27 ottobre 2023, la Confartigianato ha organizzato a livello nazionale una serie di iniziative dedicate ai differenti settori artigiani per offrire loro la possibilità di conoscere e far conoscere le ultime novità in materia. 

In particolare la Confartigianato di Imperia ha dedicato una giornata per il mondo dei frantoiani organizzando il prossimo martedì 24 ottobre un incontro gratuito dal titolo “Un utilizzo virtuoso della sansa da olive”. L’evento, patrocinato dal Comune di Imperia, nasce dall’idea di far incontrare la necessità dei Frantoiani Liguri di smaltire in modo economicamente sostenibile ed ecologicamente innovativo le Sanse da Olive prodotte nei loro Frantoi Oleari con la richiesta, da parte di Impianti di Cogenerazione, di sottoprodotti di qualità e con caratteristiche interessanti nel processo di produzione di Biogas e Biometano. Da questa idea è nato un progetto sperimentale di conferimento della Sansa di Olive prodotta da due Frantoi artigianali del Ponente Ligure a un impianto di Vinovo, in provincia di Torino: la Cooperativa Agricola Speranza. 

La Cooperativa Speranza è un impianto di produzione di Energia Elettrica, Termica, Biometano e BiocIodue, alimentato a Biogas, attivo dal 2008: oggi produce oltre 8 milioni di KWh/anno di elettricità; oltre 9 milioni di Kwh termici/anno, risparmiando 11.000 tonnellate di C02 non emesse; 250 kg/h di Biometano; 400 kg/h di Biociodue. L’impianto viene alimentato con effluenti zootecnici, sottoprodotti (tra cui la Sansa da Olive), colture in secondo raccolto, siero di latte, frutta non conforme. All’evento di martedì 24 ottobre, che si svolgerà alla Biblioteca Civica di Oneglia a partire dalle ore 10.30, parleranno delle loro esperienze Serena Vanzetti della Cooperativa Agricola Speranza e Luca Calvi di Olio Calvi di Imperia. L’incontro è gratuito ed aperto al pubblico. 

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium