ELEZIONI COMUNE DI SANREMO
 / Politica

Politica | 02 febbraio 2023, 15:01

Transfrontalieri, Paita (Az-Iv): "Ora nuovo regime fiscale anche tra Italia-Francia"

"Il voto di ieri pone le condizioni e la necessità perché il lavoro iniziato nella scorsa legislatura possa essere portato a compimento"

Raffaella Paita

Raffaella Paita

"L'importante ratifica dell'accordo tra Italia e Svizzera sul regime fiscale dei transfrontalieri pone con forza l'urgenza di un'estensione delle stesse regole a chi lavora al confine tra Italia e Francia". Lo dichiara Raffaella Paita, senatrice di Azione-Italia Viva.

“Il voto di ratifica il Senato sbroglia finalmente i nodi fiscali che, accumulati dal 1974 a oggi, hanno complicato la vita dei lavoratori transfrontalieri tra Italia e Svizzera: elimina la doppia imposizione fiscale, applicando le imposte sui nello Stato di residenza,  introduce una indennità speciale di disoccupazione e  innalza la franchigia sull'imponibile Irpef. Dal momento che si tratta delle stesse criticità sofferte dai lavoratori che si spostano tra l'Italia e la Francia, è ora opportuno procedere con celerità all'estensione delle stesse regole a favore dei transfrontalieri italo-francesi. La sussistenza di un regime diversificato sarebbe, oltre che ingiusta, incomprensibile. Chiediamo per questo che si dia seguito all'impegno assunto dal Senato, dopo il recente voto delle Commissioni Esteri e Finanze, con l'odg a mia firma sulla revisione del regime fiscale di chi lavora al confine tra Italia e Francia e Italia-Principato di Monaco. Il voto di ieri pone le condizioni e la necessità perché il lavoro iniziato nella scorsa legislatura possa essere portato a compimento", conclude.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium