ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Eventi

Eventi | 14 maggio 2022, 07:14

Sanremo: in preparazione il 'Corso Fiorito' 2023, avrà degli sponsor e sarà allargato alla settimana (Video)

Dopo tre anni di stop, il prossimo sarà quello del ritorno: “Ci stiamo confrontando e stiamo anche cercando sponsor, perché è un evento che richiede risorse finanziarie importanti che il Comune non ha".

Sanremo: in preparazione il 'Corso Fiorito' 2023, avrà degli sponsor e sarà allargato alla settimana (Video)

Si svolgerà quasi certamente a metà marzo del prossimo anno e avrà degli sponsor l’edizione della ripartenza di ‘SanremoInFiore’, l’appuntamento che è saltato per tre anni consecutivi a causa della pandemia.

La conferma arriva direttamente dal Sindaco della città dei fiori, Alberto Biancheri, che ha evidenziato come si stia lavorando, insieme all’Assessore Faraldi: “Ci stiamo confrontando e stiamo anche cercando sponsor, perché è un evento che richiede risorse finanziarie importanti che il Comune non ha. Per quanto riguarda la data stiamo vedendo con il tavolo del turismo e marzo è il periodo più interessante. Forse sarebbe meglio un periodo invernale ma trovare i fiori a gennaio o febbraio ci sarebbero dei problemi, quindi marzo va bene”.

Per quanto riguarda la formula c’è qualche idea diversa dal solito? “Credo che debba essere ampliata nei giorni precedenti e creare qualcosa, tenuto con anche dei soldi che si investo, per dare un riscontro commerciale maggiore agli operatori turistici e alle attività commerciali”.

Nei giorni scorsi era già emersa l'idea di una intera settimana di eventi floreali per poi chiudere con il Corso Fiorito? Perché no. L’atmosfera di ‘Villa Ormond in Fiore’ ha risvegliato la fantasia di amministratori e organizzatori per concretizzare un’idea che in città si sente da tempo. Spesso il Corso Fiorito è finito nel mirino delle associazioni di categoria per la ‘toccata e fuga’ di un solo giorno, formula che non consente al tessuto economico cittadino di beneficiare del fiume di appassionati che ogni anno invade la città (solo la domenica) per assistere alla sfilata dei carri.

L’unico sistema utile a prolungare l’interesse e farne una manifestazione spalmata su più giorni sarebbe proprio l’organizzazione di una lunga serie di eventi che anticipino i carri. A ‘Villa Ormond in Fiore’ si stanno piantando i semi di quello che, a tutti gli effetti, potrebbe essere un ‘aspettando il Corso Fiorito’ che sappia incuriosire gli appassionati da tutta Italia richiamandoli in città anche nei giorni antecedenti la sfilata.

La proposta è stata lanciata dall’assessore al Turismo Giuseppe Faraldi proprio durante la conferenza stampa di ‘Villa Ormond in Fiore’. “È solo un’idea” ha tenuto a precisare Faraldi, ma non è difficile supporre che intanto si possa iniziare a parlarne.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium