ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Attualità

Attualità | 14 gennaio 2022, 11:25

Parco delle Alpi Liguri: Confesercenti "Ennesima gestione fallimentare di istituzioni pubbliche importanti"

“Abbiamo esempi molto vicini di Enti Parco – prosegue l’associazione di categoria - che sono veri motori, un gioiello in termini di tutela ambientale e valorizzazione turistica delle montagne e delle valli"

Parco delle Alpi Liguri: Confesercenti "Ennesima gestione fallimentare di istituzioni pubbliche importanti"

“Si sta prospettando l’ennesima gestione fallimentare di istituzioni pubbliche importanti, consumati da giochetti politici che fanno male all’economia locale”. Confesercenti interviene in questo modo sulla vicenda della gestione del Parco Alpi Liguri e dopo gli interventi dei sindaci di Triora e Pigna sul nostro giornale.

“Abbiamo esempi molto vicini di Enti Parco – prosegue l’associazione di categoria - che sono veri motori, un gioiello in termini di tutela ambientale e valorizzazione turistica delle montagne e delle valli, catalizzatori di fondi europei, di progetti comunitari, di scambi e collaborazioni transfrontalieri. Cose concrete che servono a tutta la comunità, che aiutano le imprese a reggere il fenomeno della distanza dai grandi centri abitati, che potenziano le infrastrutture di collegamento. Tutto questo non è mai avvenuto nel nostro Parco, ente che non è mai decollato e ha sempre avuto gestioni in difficoltà”.

Recentemente la Regione Liguria ha rafforzato gli organici, creato nuovi progetti, ma la situazione per i cittadini e le imprese non è cambiata: “Il Parco non dialoga con il territorio, non sviluppa rapporti con le associazioni di categoria, è autoreferenziale, è chiuso a guscio nel suo nido. Auspichiamo che la Regione voglia aprire le porte, che i Comuni interessati trovino una coesione, che si possa lavorare in modo collegiale, che tutti possano portare il proprio contributo per rilanciare uno dei Parchi a maggiore potenzialità di sviluppo”.

“Siamo disponibili a dare il nostro contributo – termina la Confesercenti - in particolare nel settore del turismo outdoor e promozione dei nostri borghi, se qualcuno ha piacere di chiamarci”.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium