/ Politica

Politica | 13 gennaio 2022, 07:14

Parco delle Alpi Liguri: malcontento anche a Pigna, Oddo "Ingiusto escludere Triora, siamo contro a una gestione politica delle cariche"

"Gira voce che vogliano fare un infoparco a Dolceacqua, un comune che non centra nulla con il Parco dopo che a Pigna sono stati spesi dei soldi per sistemare locali mai usati".

Parco delle Alpi Liguri: malcontento anche a Pigna, Oddo "Ingiusto escludere Triora, siamo contro a una gestione politica delle cariche"

"Appoggiamo completamente la battaglia di Triora e del sindaco Massimo Di Fazio contro l'esclusione dal Parco delle Alpi Liguri": anche da Pigna si alza il malcontento verso l'attuale gestione del Parco Regionale delle Alpi Liguri, in relazione a Triora e quanto dichiarato dal sindaco Massimo Di Fazio (LINK). Il capogruppo della minoranza, il consigliere Maurizio Oddo ha detto di esser pronto a portare la questione all'interno del consiglio comunale di Pigna. 

Il borgo della Val Nervia ha il 18% del territorio del Parco e oggi è rappresentato nel consiglio dell'ente Parco dal vicesindaco Cristian Rodini mentre la presidenza è stata assegnata, da Regione Liguria, ad Alessandro Alessandri, sindaco di Pieve di Teco.

"Non ho personalmente nulla contro Alessandri ma ho trovato ingiusta e poco coerente l'assegnazione di una carica importante, arrivata dall'alto, al rappresentante di un Comune che non fa parte del Parco delle Alpi Liguri. Così come c'è sembrata fuori luogo l'esclusione di Triora dal Consiglio. Questo paese ha la maggiore estensione territoriale nel parco, il 35% e ha tutto il diritto di essere rappresentato. E' come se l'azionista di maggioranza di una società venisse estromesso dal suo ruolo, senza un motivo" - rilancia Oddo. 

I problemi per l'esponente di minoranza a Pigna riguardano da vicino anche il suo paese. "Da tempo nel nostro comune gira voce che ci sia l'intenzione in futuro di aprire un ufficio del Parco delle Alpi Liguri, a Dolceacqua, un comune che è esterno all'ente Parco. Se venisse confermata questa indiscrezione sarebbe a dir poco scandaloso soprattutto dopo che Pigna con le passate amministrazioni ha speso soldi per mettere a posto dei locali proprio per ospitare l'ente e nonostante questo mai utilizzati" - denuncia Oddo.

"Il malcontento non è solo nostro, - aggiunge - anche in maggioranza qualcuno sta storcendo il naso sulla gestione politica dell'ente Parco. Non vogliamo fare guerre e il nostro obiettivo è di riuscire a risolvere la questione in modo pacifico". 

"C'è bisogno di dare più voce in capitolo ai Comuni del Parco. Se non si fa così non solo penso che sia giusto che Triora esca dal parco delle Alpi Liguri ma che lo faccia anche Pigna. Credo che non sarebbe un problema dare vita a una riserva naturale che tocchi entrambi i nostri borghi" - conclude il consigliere Maurizio Oddo.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium