/ Attualità

Attualità | 23 settembre 2021, 07:05

Outdoor, trekking e mountain bike sempre più importanti a livello turistico: protocollo d'intesa tra Vallecrosia e Sanremo

Le amministrazioni comunali di Vallecrosia e Sanremo vogliono sviluppare il turismo dell'outdoor rivolto in particolare agli appassionati del cicloturismo e del trekking in funzione di una collaborazione comprensoriale

Outdoor, trekking e mountain bike sempre più importanti a livello turistico: protocollo d'intesa tra Vallecrosia e Sanremo

Buone notizie per gli amanti della natura e delle attività turistiche all'aria aperta. È infatti stato approvato il protocollo d'intesa per lo sviluppo del patrimonio sentieristico tra il comune di Sanremo e quello di Vallecrosia ai fini della valorizzazione delle attività ‘outdoor’.

Le due città interessate da un obiettivo comune, intendono collaborare per attuare una serie di interventi volti a rendere fruibile in modo completo e omogeneo l'intero ambito territoriale, preservare e tutelare l'ambiente e la natura, governare l'incremento del flusso turistico, valorizzare le attività sportive all'aria aperta e dare una connotazione unitaria all'offerta.

Le amministrazioni comunali di Vallecrosia e Sanremo vogliono sviluppare il turismo dell'outdoor rivolto in particolare agli appassionati del cicloturismo e del trekking in funzione di una collaborazione comprensoriale, ritenuta necessaria ed indispensabile per lo sviluppo economico di un territorio con vocazione prettamente turistica. Difatti il crescente sviluppo del cicloturismo, come evidenziato nel rapporto 2020 in Isnart-Unioncamere sulle tendenze dell'economia del cicloturismo, in Italia, ha prodotto 54 milioni di pernottamenti corrispondenti al 6,1% del totale con una spesa complessiva di 4,7 miliardi.

Il Trentino Alto Adige è la regione che da sola intercetta la fetta più consistente 30% del totale dell'intero flusso. La regione vanta 16 milioni di pernottamenti di cicloturisti 15% del movimento turistico globale con euro 73 di spesa giornaliera pro capite. Nel contesto Ligure risulta rilevante in riferimento alla realtà del comprensorio finalese riconosciuto ormai a livello internazionale ,sede di competizioni, talvolta utilizzato come area testing dai produttori.

Un'attrazione importante per tutta la nostra provincia riguardante una tematica che certamente interessa più comuni estendendosi dalla costa all'entroterra. Un modo in più per continuare a scoprire le meraviglie della Liguria anche nel rispetto dell'ecosistema.

Diego Lombardi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium