/ Cronaca

Cronaca | 04 agosto 2021, 12:12

Sanremo: ai 'Tre Ponti' la spiaggia non c'è più, servono interventi urgenti per riportare l'arenile (Foto)

Secondo i ben informati, se l’autunno sarà nuovamente piovoso, ci sarà il forte rischio di crolli del muro che sostiene la strada sovrastante. Una scala, pericolante da tempo, è chiusa è inutilizzabile in questa stagione estiva, ma ovviamente ci si chiede cosa si possa fare per il futuro.

Sanremo: ai 'Tre Ponti' la spiaggia non c'è più, servono interventi urgenti per riportare l'arenile (Foto)

L’assenza di protezioni da sempre e qualche cambiamento climatico oggettivo hanno fatto letteralmente ‘sparire’ la spiaggia ai ‘Tre Ponti’, alla periferia Est di Sanremo. Se si eccettuano gli arenili protetti da scogliere, infatti, la zona dei ‘Tre Ponti’ è stata quasi totalmente erosa dal mare e, in alcuni punti la spiaggia (se così si può chiamare) è praticamente inesistente.

I gestori di alcuni stabilimenti puntano l’indice contro l’assenza di protezioni e anche verso il vento che, da tempo è quasi sempre di Libeccio e quasi mai a Levante, senza dimenticare i rami lasciati tutto l’inverno che hanno scavato ancora più del normale.

In piena stagione estiva le foto che pubblichiamo a corredo sono più che eloquenti e il mare continua a scavare. Purtroppo anche gli interventi messi in atto lo scorso inverno dal Comune, con l’installazione di scogli sotto il muro nuovo, non hanno portato grosse migliorie e, in acqua, la sabbia ha lasciato ovunque spazio alle pietre.

Secondo i ben informati, se l’autunno sarà nuovamente piovoso, ci sarà il forte rischio di crolli del muro che sostiene la strada sovrastante. Una scala, pericolante da tempo, è chiusa è inutilizzabile in questa stagione estiva, ma ovviamente ci si chiede cosa si possa fare per il futuro.

I gestori chiedono, nell’immediato, di riversare sul litorale tonnellate di ciottoli che, almeno nel breve periodo potrebbero aiutare ad allargare un po’ il bagnasciuga ma, ovviamente, serve una progettazione di barriere in mare, siano essere soffolte o emerse. La dimostrazione arriva dal vicino litorale di Bussana, al confine con Arma di Taggia, dove l’installazione delle barriere sottomarine (che avrebbero bisogno di una importante manutenzione) hanno creato un litorale sabbioso degno del suo nome, che ai ‘Tre Ponti’ manca da tempo.

Secondo quanto riferisce il Comune di Sanremo, gli uffici della Regione hanno da sempre negato la possibilità di allestire scogliere o dighe soffolte.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium