/ Attualità

Attualità | 25 maggio 2021, 12:28

Sanremo: 'Myriam per i poveri' sfama chi ha bisogno e ora lo fa anche spiritualmente (Foto e Video)

Inaugurato oggi il nuovo ‘Cammino del Rosario’, con le due nuove statue della Madonna e il completamento del Calvario di San Luigi Maria Grignion de Monfort

Sanremo: 'Myriam per i poveri' sfama chi ha bisogno e ora lo fa anche spiritualmente (Foto e Video)

E’ stato presentato oggi, alla Fondazione ‘Myriam per i poveri’ di strada San Pietro a Sanremo, alla presenza del Sindaco Alberto Biancheri, dell’Assessore Costanza Pireri e del Vescovo della Diocesi Mons. Antonio Suetta, il nuovo ‘Cammino del Rosario’, con le due nuove statue della Madonna e il completamento del Calvario di San Luigi Maria Grignion de Monfort con 5 simboli che rappresentano la Madre di Gesù, San Giovanni, Maria Maddalena (Magdala), Maria di Cleofa (madre di Giacomo minore) e Maria Salome (moglie di Zebedeo).

Il Cammino del Rosario parte dalla porta del chiostro ed arriva al calvario. Per la costruzione è stato necessario modificare la conformazione del terreno a fasce. E’ stato creato un sentiero molto dolce che si snoda attraverso siepi di rose, agapantus, ginestre e macchia mediterranea. Le stazioni del Rosario sono rappresentate da simboli quali un torchio e un presepe. La statua della madonna sulla roccia è a metà percorso.

La statua di Maria è stata posta su una roccia preesistente nel 1985, senza una particolare intenzione se non quella di dar gloria a Gesù tramite Maria. Solo successivamente è diventata parte integrante del cammino del Rosario. Seguendo invece le indicazioni del Montfort, è stato realizzato un calvario un po’ diverso. Le croci sono poste in mezzo a cespugli di rododendro dai quali spunta la croce di Gesù con un crocefisso rosso proviene dalla Normandia. Le altre due croci sono arretrate.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium