/ Cronaca

Cronaca | 19 maggio 2021, 18:04

Ventimiglia: il bar che ha violato il coprifuoco ora rischia la chiusura, il questore Milone “Episodio che non poteva essere tollerato” (Video)

Dopo l'episodio di sabato scorso, degenerato in insulti alle forze dell'ordine, arrivare 160 sanzioni e decine di identificazioni per i presenti

Il blitz delle forze dell'ordine al 'Valentina Cafè'

Il blitz delle forze dell'ordine al 'Valentina Cafè'

È un lavoro che ha richiesto alcuni giorni per identificare i presenti, quello che è successo sabato non poteva essere tollerato soprattutto per le modalità e ci siamo mossi per identificare tutte le persone che sono state individuate sul posto. Chiederemo alla Prefettura la chiusura del locale come previsto dalle norme”.

Non usa mezzi termini il questore di Imperia, Pietro Milone, a seguito dell'operazione che ha visto l'emissione di 160 sanzioni a seguito della festa illegale di sabato sera al 'Valentina Cafè' di Ventimiglia.

L'intervista al questore Pietro Milone

Tutto questo significa che atti di questo tipo, forzature di disobbedienza collettiva alla vigilia di una nuova apertura è fuori luogo - ha aggiunto il questore Milone dopo la 'visita' al bar sanzionato - l'importante è che tutti gli appartenenti alle forze dell'ordine abbiano operato per arrivare a un risultato importante per il rispetto della legalità. Ho voluto personalmente spiegare al titolare del locale la gravità del fatto e delle sanzioni perché spero che da questa esperienza negativa possa trarre l'insegnamento di non reiterare questo tipo di comportamenti sperando che non sia trascinato in questi comportamenti da persone che poi non compaiono”.

Intanto qualcuno ha già annunciato altre aperture oltre il coprifuoco per il prossimo weekend e, in merito, il questore Milone ha dichiarato: “Cercheremo come al solito di essere presenti e di documentare, faremo il possibile per evitare violazioni

Pietro Zampedroni - Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium