/ Cronaca

Cronaca | 07 maggio 2021, 19:45

Coronavirus: confermato il calo dei numeri in Liguria, indice Rt a 0,90 ma migliora anche quello dei casi

Buone notizie anche dall'occupazione dei letti che è in calo ovunque.

Coronavirus: confermato il calo dei numeri in Liguria, indice Rt a 0,90 ma migliora anche quello dei casi

Dopo i dati di oggi pomeriggio (QUI) anche quelli enunciati stasera nel classico punto stampa della Regione sulla situazione Covid in Liguria, sono molto positivi.

L’indice Rt medio è oggi a 0,90 (con la ‘forchetta’ tra 0,79 e 1,02) che porta la Liguria dal rischio moderato a basso e quindi la pone in zona gialla, che rimarrà anche nei prossimi giorni. Anche l’occupazione del posti letto delle terapie intensive è confortante, oggi al 27% rispetto alla soglia che è del 30%. Anche nell’area medica siamo al 27% con, in questo caso, la soglia al 40%.

Buone nuova anche sull’indice dei casi su 100mila abitanti che, ad oggi è a quota 92 in Liguria. In questo caso la nostra è la provincia con l’indice più alto (97) ma comunque in calo. Più bassi quelli di: Savona (84), Genova (88) e Spezia (81). Infine la soglia di incidenza sulle decine di migliaia al giorno è di 1,15, il più basso dal gennaio scorso.

"Continua la riduzione dei positivi - ha detto il presidente commentando i dati di giornata - e scendono anche i ricoverati, comprese le terapie intensive omogeneamente in tutte le aziende sanitarie e in tutti gli ospedali. Scendono anche i cittadini in isolamento da contatto, altro segno di un calo significativo dell'incidenza. Rimane purtroppo stabile, ma sempre sotto le dieci unità, il dato dei deceduti: siamo comunque in una soglia contenuta rispetto ai mesi scorsi e contiamo di scendere ancora e rapidamente, visti i progressi della campagna vaccinale. Siamo al 91% dei vaccini somministrati sui consegnati. Questa settimana sono stati somministrati finora 66mila vaccini, manca ancora sabato ma se questa tendenza si confermasse segneremmo un nuovo massimo, superando il già ottimo risultato della settimana scorsa. Regione Liguria è sopra il 30% dei vaccinati con una dose, quasi un terzo della popolazione, 3,4% in più rispetto alla media nazionale e 15,6% ha ricevuto anche la seconda dose, 4,2% in più della media italiana. Raggiunta anche quota 82% di over 80 mentre siamo al 60% di over 70 e questo consente da oggi di aprire ai cittadini vulnerabili, da lunedì alla fascia 55-59 anni. Chi era già programmato nelle liste e poi sospeso per i noti problemi di alcune tipologie di vaccino sono in corso di riprogrammazione attraverso sms inviati da Liguria Digitale. Per il personale scolastico (docente e non docente), dopo alcune ore di lavoro con la direzione distrettuale della scuola abbiamo deciso che le prenotazioni cominceranno dalle 8 del 13 maggio, chiamando al numero verde 800 938 818: le vaccinazioni saranno programmate nelle giornate successive. Ne mancano 16.406 su 29mila totali da vaccinare".

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium