/ Attualità

Attualità | 19 aprile 2021, 12:10

Imperia: l'Istituto Comprensivo 'Littardi' ha vinto la 4a edizione del concorso 'Le meravigliose realtà'

L'iniziativa ha l’obiettivo primario di favorire momenti di riflessione e di consapevolezza sul tema delle malattie rare, promuovendo la cittadinanza attiva anche nei più piccoli.

Imperia: l'Istituto Comprensivo 'Littardi' ha vinto la 4a edizione del concorso 'Le meravigliose realtà'

L’Istituto Comprensivo Littardi di Imperia, guidato dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Caterina La Russa, è risultato vincitore della 4ª edizione del concorso “Le meravigliose rarità” organizzata dall’Associazione Malattie Rare dell’Alta Murgia. 

L'iniziativa ha l’obiettivo primario di favorire momenti di riflessione e di consapevolezza sul tema delle malattie rare, promuovendo la cittadinanza attiva anche nei più piccoli.

“Quando abbiamo deciso di partecipare a questo concorso lo abbiamo fatto nella consapevolezza che è molto importante stimolare, anche attraverso il gioco e l’arte, la cultura dell’integrazione, educare allo stesso tempo al rispetto reciproco e alla valorizzazione delle caratteristiche di ciascuno di noi”, questa la riflessione della docente referente Raffaella Mirano.

Così le alunne e gli alunni del plesso dell’ Infanzia di Piazza Roma, guidati dalle loro maestre  si sono cimentati nella veste di artisti di Pixel Art e hanno realizzato tanti disegni per esprimere conoscenze relative alla salute e al benessere inteso anche come consapevolezza del sé e dell’altro.

La programmazione visuale, tramite la Pixel Art è un metodo intuitivo e divertente per introdurre il pensiero computazionale nella scuola dell’infanzia, e attraverso una metafora interessante relativa al concetto di Pixel si possono anche sviluppare temi riguardanti l’educazione alla salute. “Infatti il  termine pixel serve a identificare ogni singolo puntino che compone un’immagine all’interno della memoria di un computer. Ogni pixel dunque rappresenta il dato più minuscolo dell’intera immagine e ha un valore preciso dato dalla sua posizione, dal colore e dall’intensità. Così si potrebbe pensare al corpo umano come composto da un numero infinito di pixel e la malattia rara può essere in qualche modo associata ad alcuni pixel che rendono in qualche modo il corpo umano più fragile, ma non la Persona nella sua essenza!”

La premiazione, che si è tenuta sabato 10 aprile su piattaforma online, ha visto coinvolti diversi istituti scolastici ed ancora una volta l’Istituto Comprensivo Littardi si è collocato in una posizione gratificante che dà contezza del lavoro costante di tutta la comunità scolastica.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium