/ Festival di Sanremo

Festival di Sanremo | 04 marzo 2021, 18:53

“Sono qui per presentare un progetto” il manifesto di Max Gazzè a qualche ora dalla terza serata del 71° Festival di Sanremo

“Il fatto che si faccia il Festival è un’eccezione, spero che sia questo un auspicio per tornare alle performance dal vivo”

La conferenza stampa di Max Gazzè con Daniele Silvestri  e la

La conferenza stampa di Max Gazzè con Daniele Silvestri e la

Si diverte Max Gazzè con la Magical Mistery Band. “Ho incontrato ‘sta cricca e sono entrato nella loro situazione a gamba tesa - e ancora - mi hanno coccolato”. Parla della continua ricerca di creatività e del raccontare una storia con i propri mezzi: “Il suono live è il sound e lo spirito della Magical Mistery Band”.

Racconta poi l’esperienza sanremese: “Poter immaginare questo Festival come se fosse uguale ai precedenti è impensabile e ancora c’è una confusione che stiamo vivendo, mischiare verità insieme a delle menzogne consapevoli o inconsapevoli, crea un pericolosissimo inganno”.
Insieme ai suoi compagni di viaggio ragiona sul momento e sulla scelta dei brani “Il farmacista” e la cover “Del Mondo”: “Due estremità opposte di uno stesso piano narrativo”, il surrealismo di una persona che propone soluzioni a vanvera da una parte e un grido dall’altra, che cosa sia il mondo e che cosa ne abbiamo fatto.

Quando gli si chiede della performance dice “Mi do quattro, ma serenamente” e il compagno Silvestri lo incalza: “Se voleva vincere Sanremo non chiamava noi”.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium