/ Attualità

Attualità | 12 febbraio 2021, 16:49

Liguria in 'arancione': l'incidenza del virus è forte nell'imperiese mentre nel resto della Liguria è molto bassa (Video)

Toti ha poi confermato che la normativa, almeno fino al 5 marzo, prevede che non ci siano ‘distacchi’ di province ma una uniformità regionale: “Quindi i tecnici – termina - applicheranno la Legge ma si tratterà di capire come valuteranno la situazione complessiva della regione”.

Liguria in 'arancione': l'incidenza del virus è forte nell'imperiese mentre nel resto della Liguria è molto bassa (Video)

“Che l’Rt sia sopra l’uno posso confermarlo perché, secondo il report siamo a 1,01 che, per le nuove norme da rischio moderato per la Liguria, c’è la possibilità di andare in fascia arancione”.

Lo ha detto il Presidente della Regione, Giovanni Toti, appena appreso della possibilità che la Liguria torni da domenica prossima in arancione. “Ora valuteremo quanto deciderà la cabina di regia e quanto ci diremo, tra oggi e domani con il Ministro Speranza, dopo che i tecnici avranno fatto il loro lavoro. E’ ovvio che si tratta di un 1,01 basato su una percentuale da ‘Trilussa’ perché abbiamo una provincia come Imperia dove l’incidenza del virus è assai più forte per la contiguità con i distretti francesi più colpiti. Altri territori della regione hanno Rt e incidenze più basse ma non abbiamo pressione ospedaliera preoccupante se non nell’estremo ponente che influisce sui numeri complessivi”.

Toti ha poi confermato che la normativa, almeno fino al 5 marzo, prevede che non ci siano ‘distacchi’ di province ma una uniformità regionale: “Quindi i tecnici – termina - applicheranno la Legge ma si tratterà di capire come valuteranno la situazione complessiva della regione”.

Carlo Ramoino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium