/ Solidarietà

Solidarietà | 02 dicembre 2020, 18:26

Imperia: maratona Ruffini, tre giorni a stostegno della raccolta fondi Telethon contro le malattie genetiche (Foto e Video)

L’Istituto ha organizzato un evento di 3 giorni per il sostegno alla raccolta fondi per Telethon, per la Ricerca contro le malattie genetiche, il 9, 10, 11 dicembre, dalle 10 alle 20 di ogni giorno

Imperia: maratona Ruffini, tre giorni a stostegno della raccolta fondi Telethon contro le malattie genetiche (Foto e Video)

Con il supporto e il lavoro dei ragazzi delle aziende speciali dell’Istituto Ruffini, Azienda Speciale Turistica e Azienda Speciale corso SIA, l’Istituto ha organizzato "Ruffini live for lives", un evento di 3 giorni per il sostegno alla raccolta fondi per Telethon, per la ricerca contro le malattie genetiche, il 9, 10, 11 dicembre, dalle 10 alle 20 di ogni giorno, in diretta sul canale Youtube dell’Istituto, durante il quale gli studenti intervisteranno esponenti del mondo della scuola, attori, registi, giornalisti, ricercatori, medici, personalità varie.

Durante le dirette avremo sempre in sovraimpressione il logo Telethon e il numero “SMS solidale” per fare le donazioni, oltre a lanciare periodicamente gli spot per la Ricerca. Tra gli ospiti Alessandra Amoroso che ha realizzato un video messaggio per l'occasione, Moreno e i tennisti Fabio Fognini e Flavia Pennetta

Gli obiettivi di questo progetto sono diversi, sintetizzabili in 4 principali voci:
- sostenere la ricerca scientifica → obiettivo principe è quello di sostenere e sensibilizzare i giovani sulle tematiche della ricerca scientifica, in particolare per la lotta alle malattie genetiche, utilizzando un 'format' innovativo e gestito direttamente dai ragazzi;
- sostenere la partecipazione giovanile alla vita sociale del Paese. L’evento permette di prendere coscienza nei ragazzi che ognuno di loro può fare qualcosa per gli altri, che anche una realtà scolastica di “periferia” come un istituto di Imperia può essere protagonista della vita sociale di un intero Paese, e che non ci sono territori di seria A e di serie B, ma che tutti possiamo e dobbiamo contribuire alla crescita sociale della nostra comunità;
- realizzare una esperienza innovativa di PCTO. Le competenze proprie del settore turistico saranno alla base dell’organizzazione dell’evento, cosi come le competenze tecniche degli studenti del corso SIA saranno messe alla prova nel realizzare e gestire connessioni, software, hardware e tecniche di utilizzo per la diretta su Youtube;
- vivere l’Inclusione come un dovere civico e morale. Verranno intervistate personalità che ogni giorno lavorano e si scontrano con le difficoltà legate alle malattie rare, realtà che della ricerca scientifica hanno più bisogno, come ANFFAS, ISAH, sportivi di Handbike, ecc.., il tutto per sensibilizzare gli studenti e gli spettatori sulle realtà che spesso non vediamo o non vogliamo vedere.


Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium