/ Attualità

Attualità | 27 settembre 2020, 18:22

Pompeiana: in tanto oggi per 'Puliamo il Mondo', pulita la zona tra il Sic e sulla strada verso Cipressa

In alcune zone ai bordi della strada i volontari hanno rinvenuto vere e proprie discariche, portando via un congelatore, un divano letto, una marmitta di un'automobile, una stufetta ed altri rifiuti di ogni tipo.

Pompeiana: in tanto oggi per 'Puliamo il Mondo', pulita la zona tra il Sic e sulla strada verso Cipressa

Si è svolta oggi a Pompeiana la giornata dedicata alla pulizia di una zona del SIC, nell'ambito delle iniziative ‘Puliamo il Mondo’, promosse da Legambiente in tutta Italia nelle giornate tra venerdì e oggi.

I volontari dell'Associazione Praugrande, in collaborazione con quelli del Circolo Legambiente Valle Argentina e con il patrocinio del Comune di Pompeiana, hanno dedicato la mattina alla raccolta dei rifiuti rinvenuti lungo i bordi della strada che porta al SIC di Pompeiana e nelle aree pic-nic lungo la strada che porta a Cipressa.

L'operazione ha coinvolto 14 volontari che hanno ripulito la zona da rifiuti di ogni tipo lasciati in maniera sconsiderata dai fruitori delle aree pic-nic: bottiglie di plastica, lattine, bottiglie di vetro, cartacce, sacchetti e rifiuti di ogni genere. In alcune zone ai bordi della strada i volontari hanno rinvenuto vere e proprie discariche, portando via un congelatore, un divano letto, una marmitta di un'automobile, una stufetta ed altri rifiuti di ogni tipo. Grazie al lavoro dei volontari accorsi sono stati recuperati e smaltiti correttamente nell'isola ecologica del Comune diversi sacchi di rifiuti.

“Abbiamo dedicato una mattina del nostro tempo libero – sottolineano i partecipanti - ad un'azione che ci sembrava giusta e che ripetiamo ogni anno riscontrando sempre rifiuti di ogni tipo abbandonati da persone che evidentemente non hanno per niente a cuore il destino dell'ambiente in cui essi stessi vivono. Confidiamo che l'azione preziosa di tutti i volontari possa servire a sensibilizzare tutte le persone al rispetto dell'ambiente evitando questi atti di inciviltà”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium