/ Cronaca

Cronaca | 22 settembre 2020, 09:14

Coronavirus: il Prefetto "Restrizioni anti Covid-19 estese da Nizza a tutta la Costa Azzurra"

In tutti i comuni della Costa Azzurra i raduni sono ora limitati a 10 persone nei parchi e sulle spiagge; la presenza dei grandi eventi è ridotta a un massimo di 1.000 persone mentre i bar devono chiudere a mezzanotte e mezza.

Coronavirus: il Prefetto "Restrizioni anti Covid-19 estese da Nizza a tutta la Costa Azzurra"

"Il Covid non si ferma ai confini delle città e occorre estendere queste misure": lo ha detto il Prefetto Bernard Gonzalez, che ha confermato l’estensione delle misure restrittive adottate a Nizza la scorsa settimana per contrastare la diffusione del virus sono state estese a tutte le Alpi Marittime.

In tutti i comuni della Costa Azzurra i raduni sono ora limitati a 10 persone nei parchi e sulle spiagge; la presenza dei grandi eventi è ridotta a un massimo di 1.000 persone mentre i bar devono chiudere a mezzanotte e mezza.

L’obiettivo del Prefetto è che la tutela’ della popolazione sia la stessa ovunque. 

Intanto ieri si sono registrati due nuovi casi di Covid-19 nel Principato di Monaco, dove il bilancio sale a 195 persone colpite dal coronavirus. Sono 7 i pazienti in ospedale di cui 2 in terapia intensiva. Sono 6 le persone guarite oggi, con il bilancio che sale a 159.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium