/ Solidarietà

Solidarietà | 16 luglio 2020, 15:29

Pornassio, l'appello del presidente della Croce bianca Gaggero: "Servono volontari altrimenti rischiamo la chiusura" (Video)

In un video messaggio, rivolto alla cittadinanza, viene evidenziato come la pubblica assistenza con l'attuale personale in servizio non può affrontare al meglio le emergenze. Senza di essa si perderebbe un servizio fondamentale per il territorio

Pornassio, l'appello del presidente della Croce bianca Gaggero: "Servono volontari altrimenti rischiamo la chiusura" (Video)

Arriva un accorato appello da Gianfranco Gaggero, presidente della Croce Bianca di Pornassio. In un video messaggio pubblicato su facebook il presidente invita la cittadinanza a dare un mano e a spendersi per il volontariato. La pubblica assistenza infatti, ricerca nuove adesioni poiché il personale in servizio, già provato duramente dall’emergenza dovuta al contagio da covid-19, è esiguo, ma soprattutto non può continuare ad espletare da solo tutte le attività di assistenza. 

“Abbiamo capito che ultimamente ci sono poche persone disposte ad aiutarci, a fare servizi nella nostra Croce Bianca. Purtroppo, evidenzia il presidente Gaggero, i membri del consiglio sono undici, ci sono tre dipendenti e parecchie persone che sono le solite a compiere i servizi. Queste persone, però –chiosa- non possono reggere da soli tutta la struttura per cui vi chiediamo profondamente di darci una mano, vi chiediamo se possiate essere più coinvolti in questa nobile missione altrimenti saremo costretti a chiudere la Croce bianca” .

Come ricordato dallo stesso presidente perdere la Croce bianca vorrebbe dire esporre i territorio a un grande rischio per la salute e la sicurezza di tutti soprattutto dinnanzi alle situazioni emergenziali che soprattutto in estate aumentano. Inoltre, l’associazione opera anche in altri comuni dell’entroterra imperiese quali Montegrosso Pian Latte, Mendatica e Cosio D'Arroscia. 

“Chiudere la Croce bianca significa non avere più questo gioiello, sottolinea Gaggero, non aver più questa associazione che ci consente di soccorrere un ferito in pochi minuti. I soccorsi arriverebbero dopo un’ora e voi lo capite, dichiara rivolgendosi ai cittadini, cosa potrebbe succedere in un’ora. È troppo importante per non essere coinvolti. Ve lo chiedo insieme a tutto il consiglio - conclude- se potete essere partecipi, se potete dare una mano in qualsiasi modo perché altrimenti da soli non ce la possiamo fare”.  

Chiunque volesse aderire alla Croce bianca può  prendere informazioni attraverso i contatti presenti all’interno della relativa pagina facebook dove si trovano anche indicazioni su corsi, servizi e modalità di adesione. 

Angela Panzera

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium