/ Attualità

Attualità | 03 luglio 2020, 11:58

Bordighera: la concessionaria non riapre, il Comune va in sede legale per riappropriarsi del palazzetto dello sport

La decisione è stata presa dall'Amministrazione comunale per poter tornare a fruire di palestre e piscina ad oggi ancora chiuse dopo lo stop dettato dal Coronavirus

Bordighera: la concessionaria non riapre, il Comune va in sede legale per riappropriarsi del palazzetto dello sport

Il Comune di Bordighera vuole tornare in possesso del Palazzetto dello Sport di via Diaz, con annessa piscina. La decisione è emersa nel corso dell’ultima riunione della Giunta e dopo i contatti e gli incontri con la ‘Sport Management’, società di Verona che ha la gestione dell’impianto dal 2018 (concessione quinquennale).

Il caso parte dal 10 marzo scorso, quando l’impianto venne chiuso per l’emanazione del Dpcm che prevedeva lo stop alle attività in tutto il paese, quale provvedimento di contenimento all’epidemia del Coronavirus. A metà aprile la ‘Sport Management’ ha chiesto un incontro con l’Amministrazione per valutare gli interventi di revisione del piano economico-finanzario della gestione, proprio per l’emergenza sanitaria in corso e per scongiurare una eventuale comunicazione di recesso della convenzione.

L’incontro, però, non portò ad un esito favorevole e l’Amministrazione confermò che non si poteva procedere ad una rinegoziazione delle condizioni economiche, invitando la ‘Sport Management’ (era la metà di maggio) a riaprire la struttura entro sette giorni, ovvero il 28 dello stesso mese. Nel frattempo vennero anche eseguiti i sopralluoghi necessari che diedero la non idoneità alla riapertura per 15 giorni. Alla richiesta di aprire il palazzetto entro il 22 giugno da parte del Comune ad oggi questo rimane chiuso, non custodito e in stato di totale abbandono.

L’Amministrazione comunale ha confermato il rilevante interesse pubblico per la custodia della struttura ed il controllo del suo stato interno per prevenire eventuali situazioni pericolose e dannose. E’ anche importante entrare nell’edificio a breve, per effettuare una serie di attività di manutenzione su strutture e impianti.

Gli uffici del Comune bordigotto stanno preparando in questi giorni l’atto di contestazione e di avvio della procedura di risoluzione contrattuale per gravi inadempimenti, nei confronti della ‘Sport Management’, in base al capitolato di concessione. L’Amministrazione comunale vuole riaprire il palazzetto in tempi brevi, per poter consentirne l’utilizzo alla città.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium