/ Attualità

Attualità | 07 giugno 2020, 08:00

I laboratori per bambini con Tata Noemi: il teatro delle ombre

I laboratori per bambini con Tata Noemi: il teatro delle ombre

Alzi la mano chi ha provato, almeno una volta, a fare le ombre sul muro! Sembra un lavoro da contorsionisti proiettare un cagnolino o un coniglio con il semplice uso delle mani! Eppure, già più di 2mila anni fa, le ombre cinesi erano uno spettacolo surreale che tutti potevano ammirare alle feste di paese o su dei carretti itineranti, regalando vera magia ai piccoli spettatori. Oltre all’uso delle mani, gli artisti utilizzavano dei supporti di legno che, posizionati dietro ad un telo bianco illuminato da una potente fonte di luce, servivano a dar vita alle storie dell’epoca.
La leggenda narra che l’imperatore cinese Wu-Di vissuto dal 140 all’85 a.C. si rianimò dalla perdita della sua amata, solo dopo che una statua simile a lei venne fatta intagliare dall’artista Shaowong e proiettata sulle tende della sua camera; l’imperatore, così, si senti risollevato immaginando che lei fosse tornata per lui.

Il teatrino delle ombre

MATERIALE
1 Scatola, tipo quella delle scarpe
Carta crespa (facoltativa)
Carta da forno (o carta lucida)
Colla e forbici
Una torcia

PROCEDIMENTO
Ritagliare il fondo della scatola di scarpe, lasciando una cornice di circa 2cm; cospargere di colla il bordo del fondo esterno e incollarvi la carta da forno, avendo cura di ritagliare i bordi in eccesso. A questo punto, si avrà una scatola col fondo foderato di carta da forno (o carta lucida).

PASSAGGIO FACOLTATIVORicavare, con la carta crespa, una striscia alta 4cm e lunga tanto quanto la scatola: andrà incollata sul lato più lungo del fondo della scatola per creare la parte superiore del tendone del “teatro”. Ritagliare, sempre dalla carta crespa, altri due rettangoli, alti come il lato più corto della scatola e lunghi poco più della metà del nostro teatro: saranno le tende da aprire e chiudere a inizio e fine dello spettacolo. Incollare le varie parti sulla carta da forno: la striscia sulla parte superiore e le tende, solo da una parte della carta, ai lati.

LE OMBRE
Per creare varie ombre, oltre alle mani, possiamo costruire delle sagome con il coperchio della scatola che andremo ad incollare su delle striscette di cartoncino o dei bastoncini

ASPETTO PEDAGOGICO
Come già anticipato, grazie alle ombre animate, le favole possono prendere vita e portare i bambini a viaggiare con la fantasia! Inoltre, i bimbi potranno costruire la loro storia, inventare personaggi e avventure sempre diverse. In questo “gioco” convergono svariati spunti pedagogici, passando da un percorso sensoriale manuale e visivo, sino a toccare tematiche anche didattiche in base alla storia che si andrà a raccontare. Sarà un’attività molto stimolante per loro e divertente anche per i grandi!

Vi aspetto domenica prossima con un nuovo laboratorio dedicato ai piccoli lettori!
Un caro saluto da Tata Noemi e dalla Pagina Facebook “libri e attività per bambini”

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium