/ Attualità

Attualità | 31 maggio 2020, 07:00

I laboratori di tata Noemi: oggi costruiamo una famiglia di sassi

I laboratori di tata Noemi: oggi costruiamo una famiglia di sassi

Le belle giornate, la dolce brezza del mare, il sole che già scalda, ma non troppo! Questo è il momento ideale per le lunghe passeggiate in riva al mare, con le spiagge ancora poco affollate e il suono delle onde che accompagna le risate dei bimbi.

Raccogliere i sassi in riva al mare, cercare i "cristalli verdi", ovvero i pezzi di vetro erosi dal mare, è un gioco senza tempo.. se poi, questi semplici sassi, vengono pure trasformati in qualcosa di unico e speciale, come un quadro di famiglia, ecco che quella semplice passeggiata, rimarrà nei ricordi del cuore di ogni bambino!

La famiglia di sassi

MATERIALE

- Sassi abbastanza lisci e dalle forme diverse

- Cartoncino (di recupero oppure bianco)

- Colla a caldo (oppure Vinavil)

- Pittura acrilica (facoltativo)

PROCEDIMENTO

La parte più importante sarà la raccolta dei sassi!

Scegliete con cura, insieme ai Vostri figli, i sassi migliori: immaginate come li userete, non abbiate fretta, ogni pietra sarà speciale per realizzare il vostro quadro!

Lasciatevi guidare dalla fantasia dei bambini, vi stupirà scoprire come un sassolino sia proprio uguale al vostro cagnolino o al panciotto del nonno!

Passiamo ora alla trasformazione dei sassi.

Preparate lo sfondo del vostro quadro: se usate un cartoncino riciclato da qualche pacco, sfruttate la tonalità marrone; se, invece, avete a disposizione un cartoncino bianco, decorate a piacimento, in modo molto semplice: un prato col cielo, la spiaggia e il mare, etc.

Pulite quindi i sassi. Quando saranno asciutti, disponeteli sul cartoncino per capire come utilizzarli: un sassolino più piccolo per la testa, un sasso più allungato per il corpo, e così via. Dopo aver scelto quali usare, potrete decidere se pitturarli o lasciarli naturali.

Per colorarli, usate la pittura acrilica; quando saranno asciutti, date uno strato di Vinavil per renderli lucidi.

Utilizzate ora la colla a caldo (o il Vinavil, che però impiegherà più tempo per asciugarsi) per fissare i sassi sul cartoncino.

Il vostro quadro con la famiglia di sassi, è pronto!

ASPETTO PEDAGOGICO

Ogni attività che coinvolga la natura è già di per sè un grande insegnamento per il rispetto e la cura verso l'ambiente. Dopo questo lungo periodo di protezione in casa, riprendere ad uscire è un passo verso quella normalità che viveva ogni bambino prima dell'emergenza per Covid-19.

La manipolazione del sasso, coinvolge il senso del tatto: il sasso può essere liscio o ruvido, tondo o a punta, pesante o leggero! La sua ricerca, farà lavorare il bambino sull'attenzione, sviluppando anche la concentrazione e lo spirito d'osservazione. L'uso del sasso, in modo diverso rispetto alla sua funzione originaria, aiuterà il bambino a sviluppare la sua creatività e la sua fantasia. Realizzare il quadro della famiglia, sarà un'occasione in più per condividere gli affetti del vostro nucleo familiare e per dirsi, "ti voglio bene" in modo diverso, tutto colorato!

Vi aspetto domenica prossima con una nuova attività, buona ricerca di sassolini a tutti! Cari saluti da Tata Noemi e dalla pagina facebook "Libri e attività per bambini".


Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium