/ Attualità

Attualità | 22 maggio 2020, 07:14

Sanremo: per il mercato in piazza Eroi gli ambulanti propongono l'utilizzo del parcheggio degli scooter

Al momento si tratta di una proposta che è al vaglio degli uffici ma che dovrà essere verificata con grande attenzione, proprio per garantire le misure necessarie.

Sanremo: per il mercato in piazza Eroi gli ambulanti propongono l'utilizzo del parcheggio degli scooter

Potrebbe scattare il piano ‘C’ per l’allestimento del mercato al martedì e sabato a Sanremo. Dopo le proposte sulla riduzione dei banchi o lo spostamento sul lungomare Calvino, ora gli ambulanti hanno fatto una terza proposta all’Amministrazione comunale matuziana, pur di rimanere nella location di piazza Eroi Sanremesi.

Si tratta della possibilità di sfruttare anche l’attuale parcheggio degli scooter, in modo da allargare la zona di posizionamento dei banchi e consentire il distanziamento richiesto tra uno e l’altro. Al momento si tratta di una proposta che è al vaglio degli uffici ma che dovrà essere verificata con grande attenzione, proprio per garantire le misure necessarie.

Nei giorni scorsi l’Amministrazione si è incontrata con le categorie per trovare una soluzione, ma il governo cittadino ha confermato di voler mettere in campo le distanze necessarie per evitare assembramenti al mercato, che viene svolto in una zona decisamente meno ‘capiente’ rispetto a Bordighera, Vallecrosia, Diano Marina e Ospedaletti, dove i banchi si sono potuti allargare.

Piazza Eroi e la zona antistante e retrostante l’Annonario hanno vie di accesso molto strette e limitate, senza tener conto anche della moltitudine di ingressi più difficilmente presidiabili. Al momento da palazzo Bellevue la proposta principale rimane quella di lungomare Calvino ma, nel frattempo, gli uffici stanno facendo le opportune verifiche, per capire se effettivamente si possa aprire sfruttando il parcheggio degli scooter.

In caso positivo, ovviamente, rimarrebbe il problema dei clienti che, oltre a non avere un parcheggio per le auto (ad eccezione di quello privato a ridosso di via Caduti del Lavoro) si ritroverebbero anche senza stalli per le moto con i più vicini in via Roma e via Nino Bixio. Una ulteriore ‘patata bollente’ per il Sindaco e la Giunta.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium