/ Attualità

Attualità | 22 aprile 2020, 07:14

Due tentativi di registrazione marchi con la parola ‘Sanremo’: il Comune presenta opposizione tramite la Società Italiana Brevetti

Ad aprile è arrivata notizia della creazione dei marchi ‘Primopassopersanremo’ e ‘Dream Space la temporary di Casa Sanremo’

Due tentativi di registrazione marchi con la parola ‘Sanremo’: il Comune presenta opposizione tramite la Società Italiana Brevetti

Il Comune di Sanremo torna a difendersi da chi prova a registrare marchi che contengano il nome della Città dei Fiori. Da anni, infatti, Palazzo Bellevue ha attivo il controllo con la Società Italiana Brevetti per verificare le registrazioni di marchi che contengano la parola ‘Sanremo’ o ‘Festival di Sanremo’.

In questo caso, l’8 e il 14 aprile, al Comune è arrivata la segnalazione della registrazione dei marchi ‘Primopassopersanremo’ e ‘Dream Space la temporary di Casa Sanremo’. Nel primo caso si tratta di un concorso per aspiranti cantanti che utilizza il marchio ‘Sanremo’ con ovvi riferimenti al Festival della Canzone Italiana, mentre il secondo riguarda una iniziativa collaterale a ‘Casa Sanremo’. Le due segnalazioni fornite dalla Società Italiana Brevetti saranno valutate nei prossimi giorni e, ovviamente, si pensa che quella riguardo ‘Dream Space la temporary di Casa Sanremo’ possa chiedersi senza particolari problemi essendo di fatto legata a Casa Sanremo, storico partner per la settimana del Festival.

Negli anni il Comune di Sanremo si è più volte opposto all’utilizzo del nome della città per prodotti di vario genere. Se ne sono viste di ogni, da marchi di pasta a oggetti per la casa più o meno ‘nobili’. Si è arrivati anche agli scopini per il wc. Senza dimenticare la querelle di qualche anno fa legata al nome di ‘Sanremo Young’.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium