/ ISTITUTO COMPRENSIVO...

In Breve

giovedì 15 ottobre
sabato 26 settembre
giovedì 20 agosto
giovedì 18 giugno
domenica 31 maggio
martedì 14 aprile
sabato 04 aprile
venerdì 28 febbraio
domenica 23 febbraio
martedì 11 febbraio

ISTITUTO COMPRENSIVO SANREMO CENTRO LEVANTE | 20 dicembre 2019, 13:07

Sanremo: con Carlotta De Melas, 'Un mercoledì da... lettori' per i ragazzi della Scuola Primaria A. Volta

I ragazzi raccontano le loro sensazioni suscitate dalla lettura del libro 'Ninna, il piccolo riccio con un grande cuore'

Sanremo: con Carlotta De Melas, 'Un mercoledì da... lettori' per i ragazzi della Scuola Primaria A. Volta

"Un nuovo mercoledì da... Lettori per noi ragazzi della Scuola Primaria A. Volta! Ebbene sì! Quest'anno la nostra scuola, grazie al preziosissimo contributo di Carlotta De Melas dell'Associazione Immaginaria, ha la possibilità di incontrare nuovi autori per bambini e ragazzi.

Dopo Michele D'Ignazio con il suo divertente libro 'Il secondo lavoro di Babbo Natale', giunto alla seconda ristampa in poco tempo, è stata la volta della scrittrice e giornalista Claudia Fachinetti, coautrice con Massimo Vacchetta, del bellissimo libro 'Ninna, il piccolo riccio con un grande cuore'. La storia del riccio Ninna si intreccia con quella di Francesco, ragazzino spaesato e scontento nel suo trasferimento da Torino a Novello nel cuneese. Deciso allo sciopero della parola, Francesco incontra il veterinario Massimo che gestisce un ambulatorio per la cura di piccoli ricci feriti  e...lo scoprirete solo...Leggendo! Possiamo dirvi però che la storia fa riferimento alla realtà perché il veterinario Massimo esiste veramente come esiste veramente  il suo centro per il recupero di questi piccoli e graziosi animaletti. Claudia ha raccontato questa bellissima storia a  noi ragazzini delle classi terze e quarte di Via Volta  e alle nostre insegnanti. Ha raccontato tanti bellissimi aneddoti tratti dai racconti di Massimo, tutti con protagonisti questi piccoli animali".

"Abbiamo imparato che i ricci sono animali notturni, che in natura mangiano insetti e larve ma che adorano i croccantini per gatti, che non possono bere il latte perché fa loro male, che la loro esistenza è sempre minacciata dalla vicinanza all'uomo e alle macchine che usa, dalle automobili agli utensili da giardino che possono recare danni gravissimi a questi piccoli e indifesi animali. Claudia poi ci ha mostrato un filmato, via Skype, del veterinario Massimo, intento, alle due di notte, al nutrimento e alla cura dei ricci. L'incontro con Claudia è stato veramente emozionante e interessante e noi non vediamo l'ora di leggere nelle nostre classi le copie del libro  che tra l'altro l'autrice ha firmato e personalizzato con un bellissimo timbro a forma di... riccio, naturalmente!".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium