/ Attualità

Attualità | 27 marzo 2019, 11:01

Transito dei Tir in Val Roya, il Consiglio di Stato francese rigetta il ricorso contro il divieto per i mezzi sopra le 19 tonnellate

Il provvedimento è stato emanato nel luglio 2017, ed è stato oggetto di diversi ricorsi e proteste, come il corteo di Tir "lumaca" del 28 dicembre scorso

La manifestazione dei 'Tir lumaca' del 28 dicembre scorso

La manifestazione dei 'Tir lumaca' del 28 dicembre scorso

Resterà in vigore il divieto di transito ai mezzi con una massa superiore alle 19 tonnellate lungo la route départementale 6204, in Val Roya. Da sempre, l’interdizione ai mezzi pesanti è oggetto di aspre critiche e proteste, specialmente da parte delle associazioni di categoria, che contestano la decisione intrapresa dai sindaco di Tenda, La Brigue, Breil-sur-Roya e Saorge.

Il provvedimento, assunto in maniera unilaterale dalla Francia, è stato impugnato dinnanzi al Consiglio di Stato francese. Come annuncia dalla sua pagina Facebook il sindaco di Breil-sur-Roya, André Ipert, il ricorso “presentato dalla società Buzzi e dell’Associazione ‘Astra Cuneo’, che chiedevano la cancellazione del nostro decreto, è stato respinto”. Il divieto è stato emanato nel luglio del 2017.

Nel corso dei mesi, l’ordinanza era stata impugnata, sempre dalle realtà italiane, più volte, sia fronte al Tribunale amministrativo di Nizza che di fronte alla Corte Amministrativa d’Appello di Marsiglia. Il 28 dicembre scorso un corteo di 'Tir lumaca' aveva paralizzato la Val Roya, in territorio italiano, per protestare contro il divieto francese.

Pietro Zampedroni

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium