/ Cronaca

Cronaca | 29 ottobre 2015, 12:42

Presunta truffa per partecipare al Festival di Sanremo: Gianni Morandi ascoltato come teste per un processo a Cosenza

Nell'aula in cui c'è stata la deposizione di Gianni Morandi c'era tanta gente ed il cantante è stato assalito dai suoi ammiratori sia al suo arrivo e sia all'uscita dal palazzo di giustizia. Nessuno ha rinunciato ad un selfie.

Presunta truffa per partecipare al Festival di Sanremo: Gianni Morandi ascoltato come teste per un processo a Cosenza

Gianni Morandi è stato ascoltato oggi, come testimone, in un processo in corso a Cosenza per una presunta truffa ai danni di una ragazza che, nel 2011, aveva tentato di partecipare alla sezione giovani del Festival di Sanremo.

Nel processo è imputato un agente dello spettacolo di Cosenza accusato di avere chiesto del denaro ad una ragazza per farla partecipare al Festival. Morandi, che all'epoca dei fatti era direttore artistico, è giunto stamane a Cosenza dove è stato sentito dai giudici. Rispondendo alle domande il cantautore ha riferito di non conoscere l'imputato.

Nell'aula in cui c'è stata la deposizione di Gianni Morandi c'era tanta gente ed il cantante è stato assalito dai suoi ammiratori sia al suo arrivo e sia all'uscita dal palazzo di giustizia. Nessuno ha rinunciato ad un selfie.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium