/ Politica

Politica | 07 gennaio 2013, 16:56

Sanremo: il sindaco Zoccarato ritirerà le dimissioni. Nessuna destinazione romana, si lavora al rimpasto di giunta

Nessuna destinazione romana da candidato parlamentare dunque per Zoccarato che comunque non abbandona la politica nazionale. Domani infatti il primo cittadino, insieme ad una delegazione di 'fedelissimi', sarà a Milano per parlare di politica.

Sanremo: il sindaco Zoccarato ritirerà le dimissioni. Nessuna destinazione romana, si lavora al rimpasto di giunta

Rimpasto di giunta e ritiro delle dimissioni: è questa la strada scelta dal sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato. A distanza di dieci giorni dall'annuncio delle dimissioni e dallo scossone lanciato al Pdl, il primo cittadino ha deciso di continuare il suo percorso di amministratore nella città dei fiori.

Nessuna destinazione romana da candidato parlamentare dunque per ora per Zoccarato che comunque non abbandona la politica nazionale. Domani infatti il primo cittadino, insieme ad una delegazione di 'fedelissimi', sarà a Milano per parlare di politica.

Intanto, da questa mattina ha preso il via il giro di consultazioni con i consiglieri di maggioranza ed assessori. Un confronto destinato a durare per diversi giorni durante il quale il primo cittadino incontrerà i suoi 'collaboratori' per definire le linee politiche e tastare il clima all'interno della sua compagine in vista di un 2013 non certo privo di difficoltà (si parla di tagli per 11 milioni di euro).

Entro il 17 gennaio, giorno di consiglio comunale e scadenza dei 20 giorni previste dalla legge, il Sindaco ritirerà le sue dimissioni e presenterà il rimpasto di giunta, ancora da capire se di deleghe o di persone. In queste ultime ore non mancano le voci di possibili new entry come Giorgio Giuffra, ipotesi né smentita né confermata dallo stesso primo cittadino. L'ex amministratore unico di Sanremo Promotion e vicesindaco di Riva Ligure sarebbe infatti più papabile come candidato in una lista differente dal Pdl per le prossime elezioni politiche.

Quelle in corso sono dunque ore di lavoro per il primo cittadino in vista del rimpasto di giunta che dovrà traghettare l'amministrazione in quello che si preannuncia un difficile anno soprattutto dal punto di vista economico.


Silvia Iuliano

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium