/ Al Direttore

Al Direttore | 04 giugno 2012, 16:17

Sanremo: terremoto in Emilia e reazione dei partiti, l'intervento del PD

IL partito democratico ha voluto rispondere alla lettrice che si interrogava su che cosa avessero fatto i partiti per i terremotati.

Sanremo: terremoto in Emilia e reazione dei partiti, l'intervento del PD

IL partito democratico ha voluto rispondere alla lettrice che si interrogava su che cosa avessero fatto i partiti per i terremotati.

"Abbiamo il piacere di risponderle brevemente e a titolo informativo su ciò che sta facendo il PD nel suo complesso. Il Partito Democratico ha messo a disposizione la sua macchina organizzativa e la sua rete di volontari a livello nazionale. Questo impegno ha visto concretizzarsi: l’istituzione di un conto corrente bancario appositamente destinato all’emergenza che, a oggi, ha superato i centomila euro di donazioni da parte di cittadini, rappresentanti istituzionali, organizzazioni territoriali del Pd e che continuerà a crescere anche grazie alle sottoscrizioni attivate durante le feste e le tante iniziative che si stanno predisponendo in tutta Italia, non solo nell'immediatezza, ma anche e soprattutto durante l'estate (per gli interessati IBAN IT02 N031 2702 4100 0000 000 1 494 presso UNIPOL BANCA, intestato ‘EMERGENZA TERREMOTO EMILIA-ROMAGNA – Partito Democratico Emilia-Romagna’) - In accordo con la Protezione civile, le Unioni provinciali del Partito Democratico hanno sin dalle prime ore dopo il sisma messo a disposizione le loro strutture, tendoni e gazebo, mentre le Feste democratiche in attività sono diventate punto di riferimento per il pernottamento e la distribuzione pasti, grazie soprattutto allo straordinario lavoro di tantissimi volontari del PD e dei Giovani Democratici. - Le Unioni provinciali del PD proseguiranno il loro impegno con una sorta di ‘adozione’ dei comuni colpiti dal terremoto. Tutte le Feste democratiche devolveranno parte dei loro incassi alle zone terremotate; saranno organizzate sottoscrizioni, raccolte di materiale, verificate le disponibilità di alloggi e assicurata una costante presenza dei volontari democratici, con un’attenzione particolare alle fasce più deboli della popolazione: bambini e anziani. Per le cucine e i ristoranti delle Feste democratiche sarà poi acquistato il parmigiano-reggiano proveniente dai caseifici colpiti dal sisma. Una speciale attenzione nella nostra attività istituzionale presso gli Enti Locali, il Parlamento e l'Unione Europea, che ha portato ad esempio a devolvere ai Comuni terremotati ciò che lo Stato risparmierà da quest'anno grazie al dimezzamento dei rimborsi elettorali e uno svincolo dal patto di stabilità, ammortizzatori sociali e altri interventi ad hoc per l'area colpita, oltre all'arrivo di fondi straordinari dall'Unione Europea. Oltre a ciò, nella consapevolezza della gravità della tragedia, crediamo sia un passo avanti che questo Presidente del Consiglio non spettacolarizzi a fini di propaganda il dramma avvenuto e chiederemo al Governo di vigilare affinchè non si ripetano episodi di gestioni commissariali oscure come purtroppo è avvenuto nel recente passato".

Direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium