/ Cronaca

Cronaca | 15 novembre 2019, 14:20

Imperia: lancio di uova e carta igienica contro Matteo Salvini, sei assoluzioni e una condanna in tribunale, i manifestanti all'uscita "Ciao Matteo, bacioni" (foto e video)

All'uscita dal tribunale, alcuni dei solidali che hanno seguito le udienze insieme agli imputati, carta igienica alla mano, hanno salutato Salvini, con tanto di 'bacioni'.

Imperia: lancio di uova e carta igienica contro Matteo Salvini, sei assoluzioni e una condanna in tribunale, i manifestanti all'uscita "Ciao Matteo, bacioni" (foto e video)

Assolti quasi tutti gli imputati al processo per il lancio di uova e carta igienica a Matteo Salvini, all’epoca europarlamentare. Il giudice Marta Maria Bossi non ha accolto le richieste di condanna a un mese e mezzo pronunciate dal Pubblico Ministero Barbara Bresci per gli attivisti de La Talpa e l’orologio, accusati del lancio indirizzato all’ex Ministro dell’Interno.



I fatti avvennero il 17 maggio 2015 durante la campagna elettorale per le regionali. Salvini si era recato a Imperia dove aveva incontrato gli operai dell’Agnesi, lo stabilimento che da lì a pochi anni avrebbe chiuso i battenti. Dopo l’incontro con gli operai era previsto un comizio dell’allora eurodeputato al bar 11, un locale poco distante dalla fabbrica.

Mentre si trovava nel dehor del bar, Salvini fu preso di mira con il lancio di oggetti, secondo la Procura pericolosi: uova, carta igienica e per l’accusa anche sassi e accendini.

Il giudice dopo una breve camera di consiglio ha assolto, sia perché il fatto non costituisce reato, sia perché il fatto non sussiste, Florio Noto, Guglielmo Mazzia, Francesco Scopelliti, Ingrid Pedrazzini, Valerio Romano e Roberto Raineri e condannato il solo Cafiero Guasco perché l’unico immortalato dalle immagini della Digos a lanciare le uove. Per lui la condanna è però più lieve: 200 euro di ammenda.

Gli imputati erano difesi dagli avvocati Ersilia Ferrante, Gianluca Vitale e Francesco Fazio.

All'uscita dal tribunale, alcuni dei solidali che hanno seguito le udienze insieme agli imputati, carta igienica alla mano, hanno salutato Salvini, con tanto di 'bacioni'.

L'intervista a Roberto Raineri, uno degli imputati:



Processo per il lancio di uova a Matteo Salvini, parlano gli avvocati:


Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium