/ Attualità

Attualità | 22 settembre 2019, 20:57

Successo per il bordigotto Marco Orazio Vallone alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano

Il giovane ligure ha diretto oltre 100 musicisti in un brano da lui composto ed intitolato 'Terra Nuova', commissionatogli dal gruppo 'Ambima' Lombardia

Successo per il bordigotto Marco Orazio Vallone alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano

Questa mattina alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano un giovane bordigotto, il diciassettenne Marco Orazio Vallone, ha ottenuto un successo strepitoso dirigendo un brano da lui composto ed intitolato 'Terra Nuova', commissionatogli dal gruppo 'Ambima' Lombardia.

"Di fronte ad un pubblico di oltre 500 persone Marco Vallone ha diretto un’orchestra di fiati, ottoni e percussioni di oltre 100 musicisti, tutti giovanissimi, dai 12 ai 24 anni.

Uno spettacolo entusiasmante per un brano coinvolgente che ha aperto il concerto. Talmente convincente che al termine dell’intero concerto il maestro e direttore Marcello Corti ha voluto dirigere lui stesso la composizione di Marco che si è quindi schierato tra gli orchestrali.

Vallone, diplomato al conservatorio municipale di Mentone in Oboe, studente dell’Accademia del Principato di Monaco, e specializzando in direzione d’orchestra come allievo del maestro Marco Somadossi, ha raccolto un interminabile applauso del pubblico e degli stessi giovani ed impeccabili orchestrali. Bravissimi anch’essi e splendidi nell’esecuzione di un concerto difficile ed alquanto impegnativo".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium