/ Cronaca

Cronaca | 27 giugno 2019, 08:01

Inizia la giornata più calda: previste temperature record e, nella notte ben 10 gradi sopra la media. A Sanremo 30,2 all'una e mezza

Ora l’attenzione per la giornata si sposta sull’umidità che, almeno per questa notte ha lasciato in pace la nostra provincia, ma che potrebbe decisamente aumentare nel corso della giornata. I consigli per il caldo

Inizia la giornata più calda: previste temperature record e, nella notte ben 10 gradi sopra la media. A Sanremo 30,2 all'una e mezza

Se il buongiorno si vede dal mattino, dobbiamo attenderci (come anticipato dal nostro giornale ieri e nei giorni scorsi) una giornata caldissima con temperature ancora più elevate di ieri.

E questa volta il ‘buongiorno’ ci arriva dalla notte, particolarmente difficile sotto il profilo delle temperature anche nella nostra provincia, dove il cielo anche questa mattina si presenta ovunque sereno. Il termometro ci ha consegnato questa notte, infatti, temperature di circa 10 gradi sopra la media ed alzandoci, questa mattina, abbiamo già notato che la situazione sarà oggi peggiore di quella di ieri.

Sanremo ha fatto segnare la temperatura più alta della regione, questa notte all’1.30, che è risultata ovviamente quella più elevata della provincia con 30,2 gradi, seguita da Cipressa con 30,1 ed Imperia con 29,9. Sempre sulla costa a Ventimiglia si sono registrate temperature in discesa nel corso della notte, tra i 27 ed i 29 gradi mentre a Diano Marina si è arrivati a 26. E’ andata meglio nell’entroterra, ovviamente, con la minima a Col di Nava, questa mattina intorno alle 5.30 con 14,8 gradi, seguita da Verdeggia (frazione di Triora) con 16,8.

Pieve di Teco ha visto un andamento simile a Ventimiglia, con la temperatura in discesa ed arrivata al valore minimo poco fa, alle 8, con 18.2. Carpasio ha visto il valore minimo verso le 4, con 25,6 mentre Triora alle 6 con 20.6. Superiore la temperatura minima di Poggio Fearza, 1-800 metri sul livello del mare, fissata intorno alle 4, con 21,2. Le altre minime hanno visto: Castelvittorio 26,4, Seborga 25,8, Ceriana 23,2, Airole 21,8, Apricale 20,7 e Rocchetta Nervina 18,9.

Ora l’attenzione per la giornata si sposta sull’umidità che, almeno per questa notte ha lasciato in pace la nostra provincia, ma che potrebbe decisamente aumentare nel corso della giornata. Al momento il picco massimo si è registrato a Pieve di Teco, dove è in aumento da questa mattina e, alle 7.30 ha raggiunto quota 97%, seguita da Dolceacqua, dove questa mattina alle 6.30 era all’89%, ma al momento è in diminuzione. Bassa umidità a Pigna, Triora ed Apricale ed è in diminuzione rispetto alla notte sulla costa: a Ventimiglia è scesa al 67%, dopo aver raggiunto quasi l’80% nel corso della notte. A Sanremo è ora al 53% ma non ha superato il 60% nella notte, così come ad Imperia che ho segna 59%. Leggermente superiore, invece, a Diano Marina dove al momento raggiunge il 63%.

Con le temperature minime della notte decisamente superiori a quelle di ieri, nel corso della giornata dobbiamo quindi attenderci livelli elevati e nettamente superiori alla media. Farà caldo e, quindi, i consigli sono sempre quelli di evitare l’esposizione al sole nelle ore centrali. Per chi va al mare è importante bagnarsi spesso, evitare bibite ed acqua troppo freddi, mangiando possibilmente leggero, in particolare frutta e verdura.

Nel corso della giornata avremo valori molto elevati, dunque, accompagnati anche dalla ventilazione settentrionale debole o localmente moderata con tassi di umidità in aumento soprattutto nelle zone interne. Per quanto riguarda i pronto soccorso, questi sono ovviamente in allerta per il possibile aumento dei malori, proprio per il caldo, anche se ieri si è registrato un lieve innalzamento dei servizi ma senza livelli da allarme.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium