/ Politica

Politica | 18 giugno 2019, 17:35

Sanremo: querelle civili ed incivili per l'immondizia, Pezzini "Pronto anche a far causa ad Amaie Energia ed al Comune"

"Pensate cosa potrebbe accadere se qualche Giudice di Pace pronunciasse delle condanne a carico di Amaie Energia per il disservizio o del Comune per omissione di vigilanza. E se tutti battessimo denaro al Comune”.

Sanremo: querelle civili ed incivili per l'immondizia, Pezzini "Pronto anche a far causa ad Amaie Energia ed al Comune"

Torna prepotentemente all’attenzione un nuovo intervento dell’ex candidato a Sindaco di Sanremo, Alberto Pezzini. Dopo il nostro servizio sull’immondizia e sul conferimento selvaggio del fine settimana in diverse zone della città, Ha annunciato di voler iniziare a scattare fotografie di quanto accade soprattutto nei weekend ed in via Zefiro Massa e poi far scattare una causa nei confronti di Amaie Energia ed il Comune di Sanremo.

“Mi andrà bene o male – ha detto Pezzini – ma chissenefrega, perché questo è solo l’inizio. Pensate cosa potrebbe accadere se qualche Giudice di Pace pronunciasse delle condanne a carico di Amaie Energia per il disservizio o del Comune per omissione di vigilanza. E se tutti battessimo denaro al Comune”.

L’intervento di Pezzini è emerso anche in funzione della discussione, di cui si parla molto tra civili ed incivili che conferiscono l’immondizia. Secondo Pezzini, infatti, si tratta di una querelle poco appetibile: “Quando si cominceranno ad affondare i nostri denti – ha terminato – nel tessuto molle di Amaie Energia e nel portafogli del Comune, le cose potranno cambiare decisamente”.

Dopo un fine settimana sicuramente molto difficile per il conferimento ed il ritiro dell’immondizia da parte di Amaie Energia, la discussione torna prepotentemente dopo qualche settimana di pausa, che ha seguito la dura campagna elettorale. Nel fine settimana, infatti, molte zone della città si sono riempite di spazzatura (ovviamente senza differenziazione), Pezzini ha anche attaccato chi sostiene che ci sia qualcuno che conferirebbe in malo modo la ‘rumenta’ per danneggiare la città.

“Siamo alla diceria degli ‘untori’ – ha detto Pezzini – e sembra che ci siano anche quelli che abbandonano l’immondizia sconsideratamente. Penso che ci si trovi di fronte alla manifestazione più disonesta sul piano intellettuale e, a tutti quelli che sostengono ciò, consiglio il libro ‘Cecità’ di José Saramago. Però – termina – vista la situazione ho deciso di scattare foto e, perché no, anche le cause”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium