/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 25 marzo 2019, 12:40

Ventimiglia: Carabinieri 'in borghese' arrestano pusher nella zona della Marina

L’uomo è stato dunque dichiarato in arresto in flagranza del reato di detenzione e traffico di sostanze stupefacenti; dopo la convalida di questa mattina il Tribunale di Imperia ha disposto per l’interessato il divieto di dimora nelle Provincia di Imperia e in quella di Savona.

(immagine generica d'archivio)

(immagine generica d'archivio)

Un marocchino di 31 anni è stato arrestato nella tarda mattina di ieri dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Ventimiglia. I militari, impiegati sul territorio in abiti civili, transitando alla Marina San Giuseppe hanno notato dei movimenti sospetti di persone già note per essere assuntori di sostanze stupefacenti, tutti particolarmente nervosi in attesa di qualcuno.

Il successivo immediato intervento ha consentito di identificare lo spacciatore, che nonostante un vano tentativo di dileguarsi introducendosi all’interno di un esercizio commerciale del posto, è stato sottoposto ai dovuti accertamenti; la perquisizione ha permesso di rinvenire in suo possesso di 5 dosi di eroina per un peso complessivo di circa 2 grammi, nonché 55 euro in contanti sottoposti a sequestro in quanto ritenuti provento dell’attività illecita. L’uomo è stato dunque dichiarato in arresto in flagranza del reato di detenzione e traffico di sostanze stupefacenti; dopo la convalida di questa mattina il Tribunale di Imperia ha disposto per l’interessato il divieto di dimora nelle Provincia di Imperia e in quella di Savona.

L’attività rientra nell’ambito di un più ampio dispositivo di controllo del territorio pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Imperia e finalizzato al contrasto del traffico illecito di sostanze stupefacenti per la tutela dei soggetti in giovane età, spesso ultimi destinatari del pericoloso mercato della droga.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium