/ POLITICA

POLITICA | 24 marzo 2019, 12:57

Il saluto del Presidente della Provincia Fabio Natta al Prefetto Silvana Tizzano

"Un grazie di cuore, sentito e profondo va alla dottoressa Silvana Tizzano per tutto ciò che ha dato alla nostra comunità”

Fabio Natta

Fabio Natta

“Come disposto e ormai noto, da martedì prossimo la dottoressa Silvana Tizzano sarà ufficialmente Prefetto a Pavia e Imperia darà il benvenuto al suo successore, il dottor Alberto Intini, al quale fin d’ora porgo, anche a nome dell’Amministrazione Provinciale, i migliori auguri di buon lavoro”. Inizia così il saluto del Presidente della Provincia Fabio Natta al Prefetto Silvana Tizzano.

“Il naturale avvicendamento al vertice del Palazzo del Governo – spiega Natta - è un processo consueto, con cadenze quasi prevedibili, ritmi consolidati e una propria strutturata ritualità. Ciò non toglie come una sorta di sincera e diffusa malinconia possa prendere coloro che nei più svariati ambiti hanno avuto contatti con la dottoressa Tizzano in questi suoi quattro anni di generosa attività. In armonioso equilibrio tra istituzionalità e umanità, tra ruolo e persona, tra forma e sostanza, la dottoressa Tizzano ha creato anche nelle occasioni più critiche basi solide e stabili per l’apertura di dialoghi costruttivi e produttivi di effetti, caratterizzando la sua azione di governo di una forza buona, che ha lasciato un segno in ciascuno di noi. Considero perciò un vero privilegio avere incrociato la sua strada e desidero esprimerlo pubblicamente, citando ad esempio solo alcune delle ragioni della mia ammirazione. Da Presidente della Provincia penso alla considerazione, alla collaborazione e al riconoscimento che ha sempre manifestamente assicurato ad un Ente che forse attraversava il periodo più difficile della propria storia. Da Sindaco di un piccolo Comune penso all’attenzione e al rispetto che ha riservato ad ogni Primo Cittadino, nella medesima misura quale che fosse il numero di anime che rappresentava. Da uomo penso alla dedizione con cui ha tenacemente mantenuto fede al proprio impegno anche al prezzo di concreti sacrifici, attraverso i momenti più delicati della proprio sfera privata. Non si può stringere in pochi aggettivi un Servitore dello Stato di così alto profilo, capace di esprimere sia una solida preparazione e competenza tali da essere scudo salvifico dagli eccessi di burocrazia, sia una naturale capacità dell’uso felice delle parole senza cedimenti alla retorica o all’esercizio di stile, sia una sensibilità spiccata e una profonda umanità che nulla sottraggono all’autorevolezza del ruolo".

"Un grazie di cuore, sentito e profondo – conclude il presidente dell’Ente Provinciale -, va quindi alla dottoressa Silvana Tizzano per tutto ciò che ha dato alla nostra comunità”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium