/ Cronaca

Cronaca | 12 marzo 2019, 12:45

Si apparta con una prostituta, 37enne di Imperia pizzicato e denunciato dai Carabinieri

Il fermo è avvenuto nell’ambito di due servizi di controllo del territorio ‘ad alto impatto’

Si apparta con una prostituta, 37enne di Imperia pizzicato e denunciato dai Carabinieri

Un imperiese di 37 anni ed una prostituta rumena di 34, sono stati fermati dai Carabinieri di Albenga, poiché sorpresi a consumare un rapporto sessuale a bordo di una autovettura sulla pubblica via.

Il fermo è avvenuto nell’ambito di due servizi di controllo del territorio ‘ad alto impatto’ disposto nel contesto di una pianificazione finalizzata al controllo del territorio, con 16 pattuglie di carabinieri, 2 unità cinofile “Rex” (specializzato nell’inseguimento e nella cattura) e “Bono” (addestrato alla ricerca di droga).

Posti di blocco sono stati disseminati per la città ed hanno agevolmente consentito di controllare e perquisire le persone ritenute sospette.

Il Comando Compagnia Carabinieri precisa che l’operazione si è svolta a seguito di numerose denunce di cittadini residenti nella zona, i quali da tempo segnalavano un intenso via vai di clienti e prostitute ed un aumento della presenza delle stesse sul tratto di strada interessato, con conseguenti situazioni di degrado ed in generale di pericolo per l’ordine pubblico, richiedendo pertanto un intervento deciso da parte delle Forze dell’Ordine.

La prostituzione su strada è un fenomeno degradante che incide sul decoro urbano ed alimenta la criminalità. L’attività di contrasto di tale fenomeno, si inserisce nel più ampio contesto dell’attività d’indagine, appena conclusa dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Albenga, che ha visto come protagonisti due sfruttatori della prostituzione recentemente arrestati su ordine di custodia cautelare emessa dall’Autorità Giudiziaria di Savona, che ha consentito di accertare l’arruolamento di molte prostitute di origine rumena proprio in quel tratto di strada.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium