/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 10 febbraio 2019, 07:51

#Sanremo2019: settimana di duro lavoro per le forze dell'ordine, il Questore "Importante la sinergia tra tutti" (Video)

Un lavoro svolto 24 ore su 24 dalle forze dell’ordine, sotto il coordinamento della Questura di Imperia. Centinaia di uomini impegnati giorno e notte, in modo massiccio ma cercando anche un po’ di discrezione, per evitare l’eccessiva presenza nei luoghi che devono anche essere di divertimento.

#Sanremo2019: settimana di duro lavoro per le forze dell'ordine, il Questore "Importante la sinergia tra tutti" (Video)

Da qualche anno le misure di sicurezza si sono notevolmente innalzate, con i ‘varchi’ ormai diventati un’abitudine ed i controlli pressanti su chiunque transita attorno all’Ariston.

Un lavoro svolto 24 ore su 24 dalle forze dell’ordine, sotto il coordinamento della Questura di Imperia. Centinaia di uomini impegnati giorno e notte, in modo massiccio ma cercando anche un po’ di discrezione, per evitare l’eccessiva presenza nei luoghi che devono anche essere di divertimento.

Non sono mancati alcuni fermi e diversi controlli, ma tutto è filato abbastanza liscio, come confermato dal Questore di Imperia, Cesare Capocasa, ieri sera a pochi minuti dall’inizio dell’ultima serata del Festival: “Attendiamo la fine della serata ma, fino ad oggi abbiamo registrato un buon dispositivo, efficace ed efficiente che ha garantito sicurezza ed il divertimento di tutti. Ottima la sinergia tra tutte le forze dell’ordine, con il Comune ed anche con la Rai con cui abbiamo sempre lavorato molto bene”.

Nel corso della settimana non ci sono stati particolari allerta e le forze dell’ordine hanno controllato metro per metro la città, in particolare in centro, setacciando ogni angolo anche con l’ausilio delle telecamere, diventate di uso comune, anche grazie alla centrale operativa allestita alcuni anni fa in Commissariato.

C’è stato anche un tentativo di intromissione all’interno dell’Ariston, da parte di un uomo che non aveva né biglietto né pass ma che è stato velocemente allontanato mentre stava per entrare in teatro. Ieri abbiamo anche registrato la scoperta di un pass fasullo, con la relativa denuncia della donna che aveva cercato di introdursi al Palafiori. Ma si tratta di fatti di poco conto, per fortuna, in una settimana difficile anche per le forze dell’ordine.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium