/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | giovedì 06 dicembre 2018, 13:57

A Diano Marina l'incontro tra le polizie locali di Imperia e Savona sui nuovi strumenti di autotutela in dotazione

Questa mattina, nella sala consiliare del Comune di Diano Marina si è tenuto un importante incontro tra le varie Polizie Locali della provincia di Imperia e di Savona e gli esponenti di spicco dell'Accademia di Sicurezza Operativa (A.S.O.) della “Beretta”

A Diano Marina l'incontro tra le polizie locali di Imperia e Savona sui nuovi strumenti di autotutela in dotazione

Questa mattina, nella sala consiliare del Comune di Diano Marina si è tenuto un importante incontro tra le varie Polizie Locali della provincia di Imperia e di Savona e gli esponenti di spicco dell'Accademia di Sicurezza Operativa (A.S.O.) della “Beretta” ovvero Massimo Carabalona e Marco Buschini che vantano una lunga militanza nei reparti speciali della Polizia di Stato.

Alla presenza di numerosi Comandanti, Ufficiali ed Agenti della Polizia Locale, dopo un caloroso saluto alla platea del Sindaco Chiappori e della Comandante Daniela Bozzano che hanno relazionato sulle varie problematiche che la Polizia Locale deve fronteggiare quotidianamente, la giornata di studi si è aperta con gli interventi di prestigio degli istruttori dell'Accademia i quali hanno illustrato la recentissima normativa del Ministero dell'Interno sugli strumenti di autotutela in dotazione alla Polizia Locale tra i quali lo spray anti aggressione e il baton (“bastone estensibile”) che la recente Commissione delle Armi non ha classificato come tale e, pertanto, dando il via libera ai vari Comandi d'Italia ad adottare nei vari Regolamenti comunali tale dotazione che, considerato il ruolo sempre più cardine della Polizia Locale nel sistema sicurezza, diventa fondamentale per la sicurezza in primis degli Operatori e, di conseguenza, dei cittadini.

Numerosi Comandi, tra i quali anche alcuni della provincia di Imperia e del savonese, hanno già dotato il loro personale di tale strumento di autodifesa, previo superamento di corso di formazione riconosciuto a livello nazionale e promosso dall'ASO. I vari Comandanti si sono detti molto soddisfatti di questa nuova dotazione e si sono fatti promotori di sollecitare le proprie Amministrazioni a muoversi celermente in tal senso anche alla luce di vari episodi di cronaca che hanno visto l'incolumità degli Operatori messa a serio repentaglio


Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore