/ Cronaca

Cronaca | 18 novembre 2018, 15:35

Rinforzato di diverse unità l'organico dei Carabinieri a Triora: il Sindaco Di Fazio "Una notizia che mi rasserena"

Da questo punto di vista la Valle Argentina è fortunata, potendo contare su una presenza capillare dell'Arma con i distaccamenti dei Carabinieri a Taggia, Badalucco e Triora.

Caserma dei Carabinieri a Triora (Google)

Caserma dei Carabinieri a Triora (Google)

E' stato rinforzato il presidio dei Carabinieri su Triora. Recentemente nuovi militari hanno rinforzato l'organico dell'Arma nel paese di montagna, dove oltre alla Stazione insiste anche uno dei due distaccamenti dei Carabinieri Forestali della Valle Argentina. Si conferma importante il presidio della Benemerita nei territori dell'entroterra, con una presenza costante h 24, 7 giorni su 7. Una buona notizia che allontana le voci che si rincorrevano fino a qualche anno fa  quando in molti avevano temuto di perdere proprio la presenza costante dei militari. 

Il considerevole aumento dell'organico è stato accolto positivamente dall'amministrazione comunale. "Negli anni indietro abbiamo avuto il timore di perdere l’importante presidio sul nostro territorio. - conferma il sindaco di Triora, Massimo Di Fazio - Questa notizia mi rasserena personalmente, rinnovando, nel ruolo che ricopro, la piena collaborazione e sinergia con l’Arma. A nome di tutta l’amministrazione e della comunità che rappresento dò il benvenuto a Triora ai nuovi militari del Corpo dei Carabinieri, augurando a loro un buon lavoro".

Da questo punto di vista la Valle Argentina è fortunata, potendo contare sui distaccamenti dei Carabinieri a Taggia, Badalucco e Triora. La presenza dei militari in questi paesini è sinonimo di sicurezza e vicinanza alle persone. Qui, dove le realtà sono più piccole, gli uomini dell'Arma sono un vero e proprio punto di riferimento per la popolazione, una figura amica da rispettare, a cui fare riferimento nel quotidiano ed in caso di bisogno. La presenza capillare dei Carabinieri è importante, fondamentale e necessaria per preservare la tranquillità di questi territori che altrimenti sarebbero facile preda della criminalità. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium