/ Politica

Politica | 23 ottobre 2018, 07:11

Sanremo: polemiche sulla videosorveglianza, Sindoni: “Bufale elettorali, un sistema evoluto e risolutivo. Con il nuovo appalto altre 57 telecamere” (Video)

Intervista al consigliere comunale di Sanremo al Centro dopo il botta e risposta.

La visita del consigliere Sindoni al comando della Polizia Municipale

La visita del consigliere Sindoni al comando della Polizia Municipale

Sono giorni di polemiche sull’impianto di videosorveglianza cittadino. Le 178 telecamere in HD presenti in città sembrano non soddisfare qualcuno e, complice l’agone della campagna elettorale, si alza il polverone.

C’è chi ha detto che alcune telecamere non funzionano e chi ha accusato la presenza di angoli scoperti in città. Motivo per il quale il consigliere comunale Alessandro Sindoni (Sanremo al Centro) ha voluto verificare con mano il funzionamento dell’impianto di videosorveglianza in funzione da oltre un anno. 178 occhi elettronici che sorvegliano la città giorno e notte con immagini in alta definizione per poter visionare con la massima precisione volti e targhe, come ha spiegato ai nostri microfoni qualche giorno fa il comandante della Polizia Municipale di Sanremo Claudio Frattarola (leggi la notizia cliccando QUI).

Sono rimasto entusiasta del sistema di videosorveglianza e del suo funzionamento – ha dichiarato Alessandro Sindoni a SanremoNews – la mia esperienza personale e lavorativa mi hanno permesso un confronto con quello con quanto c’era prima, è un sistema che si è evoluto e ora, anche a livello di indagini, può essere risolutivo. Rispondo alle polemiche dicendo che siamo in campagna elettorale, noi vogliamo essere seri e siamo venuti a verificare perché i consiglieri e gli stessi elettori, dopo alcune dichiarazioni alla stampa, mi hanno chiesto di verificare. Sono venuto di persona per verificare se quanto detto dalla controparte politica era vero e devo dire che è una bufala elettorale”.

Sono contento del sistema sul quale abbiamo investito e sul quale investiremo nei prossimi anni – prosegue Sindoni ai nostri microfoni – una città come Sanremo deve essere al top anche in tema di sicurezza effettiva e percepita. Sono molto contento degli investimento sul sistema di videosorveglianza, con il nuovo appalto avremo 20 nuove postazioni per 57 telecamere che saranno l’occhio di chi tutti i giorni opera per la nostra sicurezza”.

Gli investimenti toccheranno anche le frazioni e alcune zone delicate della città, come conferma Sindoni in chiusura: “Negli investimenti sono comprese le frazioni, via Pietro Agosti e via Martiri oltre agli accessi scolastici per un occhio particolare ai nostri ragazzi. Sono sicuro che avremo l’ok della Prefettura per altri investimenti, Sanremo sarà sempre più sicura. Ragiono da genitore, tra qualche anno Sanremo avrà un sistema di videosorveglianza sempre più implementato”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium