/ Attualità

Attualità | 19 maggio 2018, 09:50

Grande finale per la 21a edizione Libri da Gustare Premio “Libro più gustoso dell’anno”, ieri con Bruno Gambarotta

Presente come ospite d’onore per la chiusura della rassegna Bruno Gambarotta, già vincitore della targa Libri da Gustare 2017. Ha parlato della sua ultima fatica letteraria “Il colpo degli uomini d’oro” , recentemente presentato al salone del Libro di Torino

Grande finale per la 21a edizione Libri da Gustare Premio “Libro più gustoso dell’anno”, ieri con Bruno Gambarotta

Finale scoppiettante per il quinto appuntamento con la rassegna i 'Libri da Gustare 2018', promossa dall’Associazione 'Ristoranti della Tavolozza' in collaborazione con il Casinò di Sanremo. Sono stati premiati con la targa “Il cibo in Letteratura”  i libri “Mangiare con gli occhi. Iconografie del cibo nell’arte” di Mariella Carrossino e “Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino” di Luca Iaccarino. Presente come ospite d’onore per la chiusura della rassegna Bruno Gambarotta, già vincitore della targa Libri da Gustare 2017. Ha parlato della sua ultima fatica letteraria “Il colpo degli uomini d’oro” , recentemente presentato al salone del Libro di Torino.

Sottolinea il cons. Olmo Romeo, Presidente di Federgioco: “Abbiamo meglio conosciuto  l’Italia dei Sapori attraverso la grande originalità degli scrittori nel trattare il loro rapporto con il cibo con le diverse cucine regionali ma anche e soprattutto  con le eccellenze dei loro Paesi. La Giuria di “Libri da gustare” anche quest’anno ha proposto una rosa di volumi importanti, che hanno valorizzato il Made in Italy” enogastronomico. Grazie a tutti gli scrittori che hanno partecipato, al pubblico sempre numeroso e alle associazioni di categoria che ci hanno supportato nei momenti della degustazione.  Arrivederci alla prossima edizione”

Al termine degli incontri, condotti da Marzia Taruffi,  Responsabile Ufficio Stampa e Cultura del  Casinò e Claudio Porchia , Presidente dell’Associazione “I Ristoranti della Tavolozza”, la consueta degustazione, accompagnata da  l’Asti Secco della Cantina Acquesi,  è stata effettuata  da Confcommercio in sostituzione di Confesercenti, impossibilitata a partecipare per impegni sopravvenuti.

Confcommercio ha partecipato  con Assopan settore della panificazione, che presentò la sua produzione di qualità con il presidente regionale dei panificatori  di Confcommercio, Luigi Giuliani del Panificio Giuliani dal 1968 di Ospedaletti lo scorso 13 aprile. Ebbero particolare successo i prodotti con il lievito madre. Hanno offerto i prodotti tipici  i panifici Barbero e Silvestri.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium