/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | martedì 09 maggio 2017, 14:13

A Sanremo l’11 maggio ‘Sicurstrada Live’, Sicurezza stradale e mobilità sostenibile

Unipolis, con il sindaco Biancheri, incontra gli studenti del Liceo ‘G.D. Cassini’

Nel 2016 si sono verificati nel Comune di Sanremo 470 incidenti stradali, che hanno causato la morte di 2 persone e il ferimento di altre 344. Rispetto al 2015, diminuiscono sia gli incidenti con lesioni a persone (-9,5%) che i feriti (-6,5%), in linea con le variazioni rilevate a livello nazionale sulla base dei dati riferiti ai primi sei mesi dell’anno (rispettivamente -0,8% e -0,5%). Il numero delle vittime è invece aumentato, poiché nel 2015 era morta una persona (Fonte Polizia Municipale).

Analizzando la fascia d’età degli under 30, i dati rilevati dalla Polizia Municipale mettono in evidenza che dal 2015 al 2016 i feriti – complessivamente diminuiti da 368 a 344 – fra i 21 e i 30 anni sono passati da 60 a 57, mentre quelli fra gli 11 e i 20 anni sono cresciuti da 47 a 49. Nessuna vittima nel biennio considerato. Per quanto riguarda l’utenza debole, fra il 2015 e il 2016 il numero di incidenti che ha visto coinvolti pedoni e ciclisti è diminuito rispettivamente del 18,4% (da 76 a 62 casi) e del 5,2% (da 19 a 18).

Dati che evidenziano l’importanza di proseguire gli sforzi per organizzare una viabilità e un assetto del territorio in grado di garantire più sicurezza e, quindi, una migliore qualità della vita. In questo contesto, la Fondazione Unipolis e Unipol, con il progetto Sicurstrada, sviluppano il loro impegno per far crescere la cultura della sicurezza stradale mettendo al centro gli utenti più vulnerabili della strada: pedoni e ciclisti, così come verso i giovani che, insieme agli anziani, sono quelli maggiormente colpiti. I più esposti, cioè, ai rischi di un traffico sempre più congestionato, che soffoca i territori urbani e i loro abitanti. Infatti, parlare oggi di sicurezza stradale significa affrontare, in primo luogo, i problemi di una mobilità sostenibile e di un nuovo assetto viario.

Sono questi i temi al centro della tappa di ‘Sicurstrada Live’ a Sanremo, giovedì 11 maggio (ore 10.45 – 12.35), nella quale si svolgerà un incontro con gli studenti del Liceo ‘G.D. Cassini’ presso l’Aula Magna di via delle Magnolie n. 6, con l’obiettivo di promuovere tra i giovani la cultura della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile. Inoltre, durante l’iniziativa i ragazzi avranno la possibilità di mettersi alla prova con il simulatore Safety Drive, in grado di ricreare molte delle situazioni di criticità nelle quali ci si può trovare se non si adottano comportamenti corretti alla guida. Successivamente, il simulatore sarà donato alla scuola per proseguire la loro formazione.

Parteciperanno: Alberto Biancheri, Sindaco Comune di Sanremo; Claudio Frattarola, Comandante Polizia Municipale; Enrica Minori, Dirigente Scolastico Liceo ‘G.D. Cassini’; Giordano Biserni, Presidente Asaps - Associazione sostenitori e amici Polizia Stradale; Fausto Sacchelli, Fondazione Unipolis.

Il Progetto Sicurstrada è su facebook.com/sicurstrada, twitter.com/sicurstrada e www.sicurstrada.it. L’iniziativa sarà commentata in rete con l’hashtag #SicurstradaLive

C.S.

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore