/ POLITICA

POLITICA | venerdì 03 agosto 2012, 15:05

Sanremo: palestra a Pian di Poma, il parere di Bonino (Sea Basket)

"Un’ opera a dir poco agognata, indispensabile, doverosa e non più procrastinabile, oltre che un dovere verso le nuove generazioni, un sicuro miglioramento del loro vivere quotidiano" - spiega Bonino.

Mauro Bonino

Mauro Bonino

"Ore 2 della notte, con un grande abbraccio, un 'cinque' per  tutti e non poca commozione, finiva l’attesa dei numerosissimi rappresentanti del Sea Basket e di tutti quelli intervenuti al consiglio comunale di ieri sera: Pratica Approvata! Sanremo avrà una palazzetto dello sport!"

Lo ha dichiarato il responsabile del centro basket e minibasket Sea Basket Sanremo Mauro Bonino in merito alla futura realizzazione di una palestra a Pian di Poma. 

"Un’ opera a dir poco agognata, indispensabile, doverosa e non più procrastinabile, oltre che un dovere verso le nuove generazioni, un sicuro miglioramento del loro vivere quotidiano. - aggiunge Bonino - Siamo commossi e felici, sono anni che chiediamo un futuro migliore per i nostri cestisti del Sea Basket e per tutti i piccoli atleti della nostra città, abbiamo tenuto duro, siamo stati costruttivi e propositivi e siamo riusciti a trovare chi ha ascoltato le nostre istanze. Siamo coscienti che, con i problemi derivanti dalla crisi economica e dalla mancanza di finanziamenti pubblici a cui il Comune di Sanremo purtroppo non fa eccezione, non bisogna assolutamente perdere il treno dell'utilizzo di importanti e legittime risorse private.

Ringrazio a nome di tutti i miei associati il sindaco Maurizio Zoccarato, che ha fatto sua questa emergenza cittadina, l’assessore Alessandro Dolzan che ha speso infinite energie e si è impegnato al massimo in un vero 'pressing tutto campo' tra regione e conferenze varie, il consigliere Marco Damiano, anche lui sceso in campo con grande entusiasmo ed energia, la giunta e tutta la maggioranza  che con il suo parere favorevole compatto, deciso e partecipato   ha dato un importante segnale ai cittadini - prosegue Bonino - ora dobbiamo tenere duro, prenderci cura di ciò che abbiamo e  sostenere questo progetto, verrà una bella palestra, regolare, anche bella da vedere. Dobbiamo quindi metterci a disposizione per trasferire tutte le nostre conoscenze ed esperienze in questo progetto.

Finalmente potremo dire a tutte quelle persone che abbiamo conosciuto in giro per l’ Europa: 'arrivederci a Sanremo!'; potremo finalmente organizzare eventi, ricevere squadre e organizzare tornei e quant’altro con un ritorno sicuramente  positivo per tutta l’ economia della città. Potrò finalmente accendere e alimentare la passione per lo sport dei miei atleti, ripagare la fiducia loro e delle loro famiglie nei nostri confronti e finalmente potrò dire loro, che anche se piove ci possiamo allenare lo stesso, che il loro campionato da 'grandi' si farà sicuramente, che ci sono delle docce per mandar via tossine e fatiche, che faremo riunione guardandoci in faccia in un vero spogliatoio, che un tabellone elettronico sancirà sconfitte e vittorie e che anche i loro amati nonni potranno  assistere alle partite e divertirsi con loro , perchè  potremmo  accompagnarli  in un  bagno 'normale'. - chiosa - Tristemente tutto ciò attualmente non è possibile e allora... diamoci da fare e andiamo avanti: facciamo questa palestra!"  

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore