/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 24 febbraio 2012, 08:44

Dolceacqua: picchiato e derubato durante la notte Giovanni Di Biase, titolare dell'agriturismo 'La Vecchia'

L'uomo è stato colpito, immobilizzato e poi derubato di 2.000 euro e diversi monili d'oro. Indagini dei Carabinieri.

Giovanni Di Biase stamani in ospedale

Giovanni Di Biase stamani in ospedale

Attimi di terrore per il proprietario dell'agriturismo 'La Vecchia' sulla strada provinciale per Dolceacqua, Giovanni Di Biase, che questa notte, intorno alle 2, è stato immobilizzato, picchiato e derubato da due malviventi, nella sua abitazione all'interno della struttura alberghiera.

Secondo il racconto fatto da Di Biase (marito di Luisella Berrino storica speaker di Radio Montecarlo) i due, palestrati e probabilmente di etnia slava, si sarebbero introdotti all'interno dell'abitazione, travisati da un passamontagna ed avrebbero colpito più volte l'uomo, poi legato ed immobilizzato. A quel punto hanno rovistato in tutta la casa alla ricerca di soldi e gioielli, impossessandosi di circa 2.000 euro ed alcuni monili d'oro ancora da quantificare. 

Di Biase è rimasto bloccato per oltre due ore ma, alla fine, verso le 4.30 è riuscito a liberarsi ed a dare l'allarme ai Carabinieri. Questi sono prontamente intervenuti ed hanno chiesto l'aiuto del 118 e di un'ambulanza della Croce Azzurra. L'uomo è stato portato in ospedale, dove si trova ancora ricoverato in osservazione. I militari della Compagnia di Ventimiglia stanno effettuando i rilievi del caso per accertare se vi siano tracce che possano far risalire ai rapinatori. Nessuna pista è esclusa. Almeno tre i punti accessibili all’abitazione dai quali possono essersi introdotti i malfattori. Non sono stati riscontrati segni di effrazione, e il cancello d’ingresso aperto e il sistema d’allarme disattivato, hanno permesso ai ladri di introdursi in casa agevolmente.

“Come si fa a fare una cosa del genere ad una persona meravigliosa come Gianni (soprannome di Di Biase ndr)” si è domandata incredula Giuseppa Ciavirella, una scrittrice caduta in disgrazia, ospite dell’agriturismo. “Una persona così generosa che mi ha ospitato gratuitamente. Io ho perso tutto a causa di un contenzioso con Emilio Fede per appropriazione indebita e lui mi ha ospitato gratuitamente. Da otto anni va avanti questa causa. Non ho più una lira e lui mi ha ospitato in questi mesi, evitando che finissi in mezzo alla strada”.  

L'intervista a Giuseppa Ciavirella:

Carlo Alessi e Renato Agalliu

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore