/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Oneglia in palazzo d`epoca interessantissimo appartamento di grande metratura completamente ristrutturato....

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

per computer w 2234 s LCD nuovissimo mai usato. 20"

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | sabato 16 aprile 2011, 12:38

Sanremo: rubano bottiglie di grappa in via Palazzo ma vengono fermati in via Feraldi

L'intervento immediato del Poliziotto di Quartiere ha evitato la fuga ai tre ladri.

Tre giovani romeni privi di documenti d'identità sono stati denunciati dopo che si erano appropriati di alcune bottiglie di alcolici da un noto negozio di via Palazzo. I tre sono stati notati dagli altri clienti dell'esercizio commerciale mentre occultavano sotto la giacca alcune bottiglie di grappa e senza troppi complimenti uscivano dal negozio con estrema nonchalance. Per quel fatto è stato subito dato l'allarme ed il Poliziotto di Quartiere li ha presi alcuni metri più in là, all'incrocio con via Feraldi. Addosso i tre, ubriachi già alle 10 del mattino, avevano gli alcolici sottratti ma ancora sigillati ed anche una macchina fotografica. A quel punto sono scattati gli accertamenti al Commissariato di Sanremo da dove è emersa l'identità dei soggetti, si tratta di Burgaru Aurel del 50 anni, Voinea Marius di 27  anni e Ticu Basile di 41 anni tutti di etnia rom ed anche sprovvisti di carta d'identità. Per loro è scattata la denuncia per furto aggravato in concorso e per il Ticu quella macchina fotografica gli è costata anche la denuncia per ricettazione. Non a caso il legittimo proprietario della reflex, un uomo originario di Ventimiglia ne aveva denunciato la scomparsa alcuni giorni prima al commissariato di Sanremo. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore