/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | giovedì 02 dicembre 2010, 10:08

Imperia: regolamento cani, Amoretti rassicura i ristoratori "Gli animali resteranno fuori dai locali pubblici"

L'assesore all'ambiente del Comune di Imperia rassicura Enrico Calvi (Fipe) che temeva l''invasione' degli amici a quattro zampe nei in bar e ristoranti del capoluogo

Il regolamento che stiamo elaborando stabilirà unicamente un corretto connubio tra i possessori di cani e chi non li possiede. Normerà come deve essere mantenuto l’animale e tutte le regole di civiltà che i possessori di cani dovranno tenere nei confronti di tutti gli altri. Per quanto riguarda, invece, la possibilità di far entrare il cane nei ristoranti e nei locali pubblici in genere rimarranno in vigore le attuali normative igienico-sanitarie”.

L’assessore all’ambiente Giovanni Amoretti (foto), rassicura, dunque, il presidente provinciale della Fipe Enrico Calvi che a seguito dell’inchiesta di Sanremonews, temeva che il regolamento ora al vaglio dei responsabili del Rifugio ‘La Cuccia’ potesse in qualche modo ricalcare quello emanato dal Comune di Torino, che, in pratica, ribalta il concetto: il ristoratore della Città della mole che vorrà tenere i cani fuori dal proprio locale dovrà chiedere il permesso al Comune. “Nulla di tutto ciò –assicura Amoretti – aspettiamo solo che ‘La Cuccia’ esprima il proprio parere”.      

Diego David

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore