/ Politica

Politica | 28 maggio 2024, 17:34

Inchiesta corruzione in Liguria, le opposizioni sfiduciano Toti: il 4 giugno la resa dei conti in consiglio regionale

Al termine di una lunga e tesa giornata in consiglio è stata stabilita la data per la discussione della mozione

Inchiesta corruzione in Liguria, le opposizioni sfiduciano Toti: il 4 giugno la resa dei conti in consiglio regionale

Dopo una lunga giornata fatta di proteste, urla, reciproche accuse, colpi bassi e anche qualche confronto sopra le righe, la mozione di sfiducia al presidente Giovanni Toti presentata dalle opposizioni ha trovato la propria collocazione sul calendario.

Come stabilito dal regolamento del consiglio regionale, la mozione depositata questa mattina da Fabio Tosi (M5S) deve essere discussa entro tre giorni e non oltre i dieci giorni dal momento della sua presentazione. L’Ufficio di Presidenza riunitosi al termine della seduta ha stabilito la data di martedì 4 giugno per la discussione e la votazione della mozione. Convocazione alle 10 e prosecuzione fino al termine della discussione.

Sarà a tutti gli effetti la resa dei conti dopo tre sedute di consiglio in assenza del presidente Giovanni Toti interamente dedicate al botta e risposta sul tema che sta portando la Liguria al centro delle cronache nazionali dal 7 maggio scorso.

Pietro Zampedroni

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium