/ Attualità

Attualità | 23 maggio 2024, 18:13

L’albero di Falcone nel cortile dell'Istituto Comprensivo 'Sanremo Centro Levante'

La cerimonia in memoria del sacrificio del giudice ucciso dalla mafia

L’albero di Falcone nel cortile dell'Istituto Comprensivo 'Sanremo Centro Levante'

Si è svolta nel cortile dell’Istituto Comprensivo “Sanremo Centro Levante” l’iniziativa  “L’albero di Falcone”. 

“L'Albero di Falcone” arriva nelle scuole perché sia piantato per tramandare la memoria del sacrificio del giudice ucciso dalla mafia, sensibilizzando all’ impegno sociale, al rispetto della legalità e alla protezione dell’ambiente.

Il nostro istituto - dicono dalla scuola -  partecipa a questa iniziativa per mantenere vivo il ricordo di tutti coloro che hanno pagato con la vita la lotta contro le mafie e la criminalità  e testimoniare l’impegno degli studenti e di tutto il personale scolastico per la giustizia e la tutela ambientale. L’Albero del futuro vivrà e crescerà rigoglioso nel nostro cortile grazie all’humus fertile delle persone oneste, che ogni giorno vivono seguendo e rispettando la legge e ricorderà ogni giorno a noi e ai futuri alunni della nostra scuola che la legalità va piantata, radicata, resa prospera e diffusa ovunque. Le classi prime della scuola secondaria di primo grado ricordano, con l’accompagnamento musicale, quel 23 maggio di trentadue anni fa ripercorrendo le ultime ore del giudice Falcone, di sua moglie e degli uomini della scorta su quel tratto di autostrada che ha visto poi la loro tragica morte”.

Gli alunni delle classi quinte del plesso Volta ricordano i nomi delle vittime dell’attentato di Capaci - aggiungono - non potendo non richiamare alla memoria la strage, avvenuta solo due mesi dopo, che provocò la morte del giudice Paolo Borsellino e di cinque uomini della scorta. Anche nei plessi della scuola primaria San Giacomo e San Pietro i bambini delle classi quinte hanno omaggiato la piantumazione dell’albero recitando delle poesie. Si ringrazia l’associazione “Libera Imperia” ed il nucleo Cites, del comando dei Carabinieri di Imperia per aver fornito gli alberi, si ringrazia la Prefettura di Imperia, la Questura di Imperia, il comando dei Carabinieri di Sanremo e di Imperia, il commissariato di Polizia di Stato di Sanremo, la Capitaneria di Porto, il comando della Guardia di Finanza, il comune di Sanremo e l’Ufficio Scolastico Regionale Liguria, per aver partecipato, collaborato e condiviso insieme all’Istituzione Scolastica tale importante evento. Si ringraziano, inoltre, la docente referente alla legalità, Roberta Gambacorta,  la docente animatrice digitale, Daniela Messina, il docente Daniel e Stancampiano, i docenti di strumento, Giovanni Guglielmino e  Sergio Basilico, e la segreteria tutta per aver contribuito alla riuscita della giornata”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium