/ sanremonews.it

sanremonews.it | 12 febbraio 2024, 07:05

AIDDA Liguria, Patrizia Merlino: "Associazione votata all’imprenditoria femminile, il ruolo sul territorio"

"Contiamo un’ottantina di socie in tutta la Liguria e siamo tutte molto coese e abbiamo grande voglia di fare", spiega Patrizia Merlino

AIDDA Liguria, Patrizia Merlino: "Associazione votata all’imprenditoria femminile, il ruolo sul territorio"

AIDDA è un’associazione fondata a Torino all’inizio degli anni ’60 ed è votata all’imprenditoria femminile. Oggi conta 13 delegazioni in altrettante regioni italiane. Le sue sedi sono presenti su buona parte del territorio peninsulare, dalla Liguria alla Sicilia, dalla Campania al Piemonte, fino alla Lombardia.

La consigliera della delegazione Liguria, Patrizia Merlino, ha spiegato i requisiti per farne parte e soprattutto l’importanza di entrare a far parte di questa associazione per sole donne imprenditrici e manager d’azienda. 

Ci spiega meglio di cosa si occupa AIDDA Liguria e il ruolo che svolge a livello transfrontaliero? "Io sono una delle consigliere della delegazione Liguria di AIDDA (Associazione Imprenditrici Donne Dirigenti d'Azienda ndr). È un’organizzazione nata nel 1961 che è parte di una più grande associazione mondiale che è Femmes Chefs d'Entreprises (FCEM) che ha appunto uno spettro di respiro internazionale. Noi siamo la parte italiana. Nella delegazione Liguria abbiamo una commissione transfrontaliera-interdelegazione della quale mi onoro di essere stata chiamata a far parte e per la quale intrattengo rapporti con le delegazioni di Montecarlo, Nizza, Cannes ed Aix-en-Provence. Riguardo al 2024 stiamo per preparare nuovi eventi che permetteranno alle socie italiane, francesi e monegasche di scambiarsi punti di vista relativi a delle problematiche, soprattutto riguardanti la mobilità. Cominceremo con un incontro della Commissione e dal quale usciranno i prossimi appuntamenti che si svolgeranno sia in Italia (e quindi in Liguria con un occhio sul Ponente), sia nelle altre delegazioni che ne fanno parte".

Che titoli occorre avere per entrare a far parte di AIDDA? "Come AIDDA siamo sempre alla ricerca di nuove socie che possano entrare a far parte della nostra compagine. È una associazione - come lo si evince dal nome - composta solo da donne che siano imprenditrici o dirigenti d’azienda e che abbiano delle caratteristiche specifiche come il fatturato, il numero di dipendenti. Chiunque si senta pronta o abbia intenzione di far parte di questa associazione può tranquillamente contattare me o la segreteria della delegazione Liguria. Noi saremo prontissime a fornire qualsiasi genere di aiuto. Ovviamente l’invito è esteso a chiunque abbia i suddetti requisiti, noi accogliamo tutte a braccia aperte. Le loro aziende devono chiaramente essere basate sul territorio italiano. Non possiamo ammettere aziende che abbiano la sede a Montecarlo o in Francia, a quel punto devono rivolgersi alle nostre ‘consorelle’ francesi".

Quante persone sono consociate all’interno della vostra sede ligure? "Siamo un’ottantina di socie in tutta la Liguria e siamo tutte molto coese e abbiamo grande voglia di fare. La nostra presidente di Delegazione è l’avvocato Daniela Anselmi. L’anno scorso abbiamo dato il premio AIDDA ad una giovane ragazza che si occupa del metaverso. Un argomento nuovo ed un tema focalizzato sulla modernità. Dare un premio ad una ragazza molto giovane che si sta esprimendo molto bene in questo ambito ci ha rese orgogliose!. 

Patrizia Merlino è anche un’imprenditrice di successo che da anni dirige la Merlino Pubblicità, azienda con sede a Cuneo e leader nel settore dell’oggettistica promozionale, pluricertificata, assolutamente green, sempre al passo coi tempi ed in continuo rinnovamento.

Ci parli un po’ della sua esperienza personale di imprenditrice con la Merlino Pubblicità: "Io, mio fratello e mio nipote, cioè la nostra azienda, siamo installati in provincia di Cuneo. Abbiamo sposato l’idea di essere sempre al passo coi tempi e anche di investire nello sport. Quindi abbiamo fatto da partner per una macchina da rally che ha fatto la gara storica di Rimini arrivando diciassettesima assoluta e questo per noi è stato un ritorno nel mondo dei rally. Siamo anche un piccolo sponsor della squadra di volley in A1 femminile di Cuneo. Occupandoci di oggettistica promozionale a tutti i livelli e su qualsiasi articolo, personalizziamo con stampe e ricami da ormai sessantaquattro anni. Con l’entrata in azienda di mio nipote Tommaso siamo arrivati ad aggiungere il wrapping alle offerte di personalizzazione di cui disponiamo. Noi possiamo wrappare macchine, camion, arredamento e quant’altro. Anche in questo caso cerchiamo di essere un’azienda all’avanguardia".

Di che tipo di certificazioni dispone la vostra azienda? "Ricerchiamo sempre certificazioni di più alto livello: non soltanto abbiamo la classica ISO, ma anche la 14001 e cioè quella che rispecchia la certificazione ambientale. Abbiamo anche la 9001 che ci consente di operare al meglio delle nostre possibilità. A queste certificazioni, aggiungiamo un ulteriore attestato ottenuto due anni fa relativo all’utilizzo dell’energia verde. Cerchiamo di essere il più possibile una azienda green. Siamo molto lieti di avere ricevuto quest’anno un attestato perché da venticinque anni siamo soci della più grande associazione al mondo di oggettistica promozionale denominata PSI (promotional product service institute). Concludo dicendo che per quelle che sono le nostre certificazioni e la nostra qualità di lavoro, ai nostri clienti non resta che chiederci ciò di cui hanno bisogno. Poi sta a noi realizzare con qualsiasi supporto e qualsiasi metodologia di lavoro ogni tipo di gadget. Cercando ovviamente di essere quanto più vicino possibili alle esigenze del cliente".

A chi è rivolta la vostra offerta in Italia: su quali regioni della penisola operate? "Tengo a precisare che abbiamo clienti in tutto il paese perché, nonostante la tecnologia, noi spediamo 500.000 cataloghi in tutta Italia. Come piace dire a me lavoriamo ‘da Bolzano a Lipari e da Ventimiglia a Trieste’. A questo aggiungiamo anche il Sud della Francia. Siamo presenti sul MePa (Mercato elettronico della Pubblica amministrazione). Quindi siamo anche certificati per quanto riguarda il lavoro con gli enti pubblici".

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium